Attualità
Covid-19

Terza dose di vaccino anti Covid: a Lecco già 220 somministrazioni

In tutto, per le province di Lecco e Monza  sono circa 15.000 le persone coinvolte.

Terza dose di vaccino anti Covid: a Lecco già 220 somministrazioni
Attualità Lecco e dintorni, 23 Settembre 2021 ore 13:51

Sono iniziate da pochi giorni anche  Lecco le somministrazione della terza dose di vaccino anti Covid ai cosiddetti ultra fragili. Nei primi 3 giorni sul territorio di ATS Brianza sono state vaccinate 901 persone, 220 nella provincia di Lecco.

Terza dose di vaccino anti Covid: a Lecco già 220 somministrazioni

"Il Ministero della salute ha fornito indicazioni sulla somministrazione della terza dose di vaccino anti Covid-19, precisando quali sono le categorie per le quali la dose addizionale è considerata prioritaria (Circolare n. 0041416-14/09/2021-DGPRE-DGPRE-P “Indicazioni preliminari sulla somministrazione di dosi addizionali e di dosi “booster” nell’ambito della campagna di vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19") - spiegano proprio da Ats Brianza -  La circolare prevede che i cittadini sottoposti a trapianto di organo solido o con marcata compromissione della risposta immunitaria, che hanno già completato il ciclo vaccinale primario, possano ricevere la terza dose dopo almeno 28 giorni dall’ultima somministrazione".

In tutto, per le province di Lecco e Monza  sono circa 15.000 le persone coinvolte. Ma chi sono i primi destinatari?  Si tratta di persone con

  • trapianto di organo solido in terapia immunosoppressiva;
  • trapianto di cellule staminali ematopoietiche (entro 2 anni dal trapianto o in terapia immunosoppressiva per malattia del trapianto contro l’ospite cronica);
  • attesa di trapianto d’organo;
  • terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico (cellule CAR- T);
  • patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure;
  • immunodeficienze primitive (es. sindrome di DiGeorge, sindrome di Wiskott-Aldrich, immunodeficienza comune variabile etc.);
  • immunodeficienze secondarie a trattamento farmacologico (es: terapia corticosteroidea ad alto dosaggio protratta nel tempo, farmaci immunosoppressori, farmaci biologici con rilevante impatto sulla funzionalità del sistema immunitario etc.);
  • dialisi e insufficienza renale cronica grave;
  • pregressa splenectomia;
  • sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) con conta dei linfociti T CD4+ < 200cellule/µl o sulla base di giudizio clinico.

Le prenotazioni

"Gli immunocompromessi possono quindi prenotare la terza dose sul portale regionale, anche se già da giorni i reparti ospedalieri che hanno in cura pazienti con queste patologie stanno chiamando e convocando i propri assistiti direttamente - aggiungono da Ats -  A breve sul portale saranno disponibili le indicazioni per richiedere la registrazione dei dati e procedere con la prenotazione per chi appartiene alle categorie individuate ma non riesce ad accedere alla prenotazione" .

 

 La piattaforma

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/vaccinazionicovid