Attualità
1600 lecchesi coinvolti

Stop alla seconda dose di AstraZeneca: partono le vaccinazioni eterologhe

Il richiamo sarà effettuato con un vaccino mRNA ovvero Pfizer o Moderna

Stop alla seconda dose di AstraZeneca: partono  le vaccinazioni eterologhe
Attualità Lecco e dintorni, 17 Giugno 2021 ore 07:15

Riprendono oggi, giovedì 17 giugno, con vaccinazioni eterologa, le somministrazioni ai cittadini con meno di 60 anni, vaccinati in prima dose con Astrazeneca. 1600 i lecchesi coinvolti che riceveranno quindi, come richiamo, una vaccino diverso rispetto a quello inoculato in prima battuta.

Stop alla seconda dose di AstraZeneca: partono oggi le vaccinazioni eterologhe

Già da oggi, quindi, 17.733 cittadini, a livello lombardo  riceveranno il richiamo con un vaccino mRNA Pfizer o Moderna ed entro lunedì verranno recuperate tutte le 42.000 somministrazioni sospese tra il 12 e il 16 giugno.

"A permettere questo rapido recupero  -  sottolineano dalla Direzione generale Welfare della Regione Lombardia - la capacità organizzativa e le potenzialità dei centri vaccinali dove oggi  sono previste più di 113.000 somministrazioni".

Allo stesso tempo i richiami con il vaccino Moderna previsti dal 21 giugno al 30 giugno (circa 80.000) verranno spostati in avanti di una settimana. Il richiamo sarà fatto cioè 42 giorni dopo la somministrazione invece degli attuali 35. Il criterio adottato è stato quello di non penalizzare in alcun modo tutti i cittadini lombardi che si erano già prenotati per ricevere la prima dose.

Sulla vaccinazione eterologa  si è espresso in prima persona il Ministro della Salute, Roberto Speranza, il quale ha rassicurato sulla seconda dose con un vaccino diverso. Secondo alcuni studi effettuati su soggetti che hanno ricevuto la vaccinazione eterologa, la risposta immunitaria è risultata migliore rispetto a quelli che hanno effettuato la regolare vaccinazione con lo stesso siero anti-Covid.