Attualità
Valle San Martino

Senza zaino day: che successo!

I bambini e le bambine hanno saputo conquistarsi la nomina a “Custodi del Mondo”

Senza zaino day:  che successo!
Attualità Valle San Martino, 26 Maggio 2022 ore 15:46

“La terra siamo noi – Seminiamo insieme giustizia e pace”: questo il tema del Senza Zaino Day 2022, la giornata nazionale delle scuole italiane che fanno capo alla Rete Senza Zaino, andato in scena lo scorso giovedì 19 maggio 2022.
Affrontare con bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni temi complessi come quelli dello sfruttamento delle risorse, del consumo responsabile, delle relazioni tra sviluppo sostenibile, benessere dell’ambiente, giustizia sociale e pace, decisamente non è facile. È però possibile, se si fa come ai bambini piace che sia fatto: in semplicità e a partire dal vissuto quotidiano, lasciando tanto tanto spazio all’agire concreto.

Senza zaino day: che successo!

Questo è il percorso intrapreso negli ultimi mesi dalla scuola Primaria di Monte Marenzo, che ha proposto ai bambini e alle bambine una riflessione sulle tante forme di spreco che affliggono la nostra società. La riflessione ha condotto poi all’assunzione di semplici impegni quotidiani di contrasto allo spreco, praticare la raccolta differenziata dei rifiuti, usare l’acqua avanzata in mensa per innaffiare le aiuole della scuola, riempire le borracce solo con la quantità d’acqua realmente necessaria, spegnere o mettere in standby i dispostivi elettronici scolastici non in uso, lasciare meno avanzi possibile in mensa… Gesti piccoli, ma di significato grande.
E così i bambini e le bambine hanno saputo conquistarsi la nomina a “Custodi del Mondo”, delle sue ricchezze e dei suoi abitanti.

9 foto Sfoglia la gallery

Il culmine del percorso è stato raggiunto proprio il 19 maggio, quando alunni e alunne hanno potuto vivere e gustare una giornata speciale e diversa dal solito, interamente dedicata alle tematiche ambientali. La mattinata ė stata spesa in quattro diversi laboratori, relativi all’acqua, all’energia, al riciclo e alle abitudini alimentari. Sono state proposte ai bambini attività manipolative, ludiche, grafico-pittoriche e scientifiche. Filo conduttore di tutte un unico imperativo: Non Sprecare.
Nel pomeriggio i cancelli della scuola si sono aperti, dopo due anni e mezzo di pandemia, ai genitori e nel grande prato all’esterno delle aule si sono susseguiti giochi, riflessioni, filastrocche e canzoni, in un’atmosfera serena e allegra.
La presenza della Dirigente scolastica dell’IC di Calolziocorte, Sabrina Scola, del Sindaco di Monte Marenzo, Paola Colombo, e del Parroco, don Angelo Roncelli, ha sottolineato agli occhi di piccoli e grandi l’importanza di questa giornata di festa, in cui l’energia positiva dei bambini ha contagiato davvero anche gli adulti presenti.
Buoni semi sono stati sparsi nelle menti e nei cuori dei bambini e delle bambine e ora non resta che attendere con fiducia i frutti di tanto lavoro e di tanto impegno.

 

Luca de Cani

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter