Attualità
LECCO-BERGAMO

Raccolte 400 firme per togliere il semaforo a Vercurago

"E' ora di intervenire con scelte radicali e definitive in questo incrocio!"

Raccolte 400 firme per togliere il semaforo a Vercurago
Attualità Lecco e dintorni, 03 Luglio 2021 ore 10:15

Quasi 400 firme per chiedere all'Amministrazione di togliere il semaforo a Vercurago. E' il bilancio, ancora parziale, della petizione lanciata su www.change.org  da Marco Bonaiti. Una petizione che ha l'obiettivo di "fare pressione" sull'Amministrazione comunale vercuraghese perchè intervenga a rimuovere quello che è considerato il "tappo" sulla direttrice Lecco Bergamo.

Raccolte 400 firme per togliere il semaforo a Vercurago

"Da molti anni il problema del traffico nel tratto Lecco-Calolziocorte é davvero estenuante - si legge nel testo della petizione -  Ogni giorno migliaia di automobilisti si trovano costretti a dover affrontare code infinite soprattutto nel comune di Vercurago per la presenza di un semaforo che rallenta tutta la viabilità della Lecco-Bergamo. Nell’ultimo periodo oltretutto hanno avuto la brillante idea di chiudere il sottopasso ferroviario di Via Venezia rendendo ancora più evidente un problema che si poteva risolvere anni or sono eliminando il semaforo in centro al paese, questo intervento non poteva essere realizzato durante il lockdown?".

Nuova Lecco-Bergamo..."fabbrica del Duomo"

Il problema è legato a doppio filo al progetto di realizzazione della nuova Lecco Bergamo, che è a tutti gli effetti una sorta di "fabbrica del Duomo".

"Ora non possiamo più aspettare la galleria che bypasserá Vercurago ad oggi non si hanno ancora tempi certi sulla sua realizzazione - si legge infatti nella raccolta firme -  é ora di intervenire con scelte radicali e definitive in questo incrocio! Non ne possiamo più di passare del tempo nel traffico in coda, dell’inquinamento dovuto allo smog, senza contare i danni economici alle attività commerciali ed al territorio che diventa sempre meno appetibile".

L'obiettivo che si sono posti i promotori della petizione, ovvero 500 firme, è orami a portata.