Attualità
Grazie ai volontari di Valgreghentino

Protezione civile: un riconoscimento per l'impegno durante la pandemia

"Il nastrino, che da oggi i volontari potranno indossare durante le cerimonie ufficiali, rappresenta simbolicamente la partecipazione del volontariato al contrasto alla diffusione del virus"

Protezione civile: un riconoscimento per l'impegno durante la pandemia
Attualità Lecco e dintorni, 22 Giugno 2022 ore 16:26

In occasione del consiglio comunale di lunedì 20 giugno 2022 sono stati consegnati a nome di Regione Lombardia l'attestato di riconoscimento e un "nastrino" ai volontari di Protezione Civile di Valgreghentino  che sono stati impegnati in attività di supporto alla popolazione durante la prima fase pandemica.

Protezione civile: un riconoscimento per l'impegno durante la pandemia

"Il nastrino, che da oggi i volontari potranno indossare durante le cerimonie ufficiali, rappresenta simbolicamente la partecipazione del volontariato al contrasto alla diffusione del virus - sottolineano dall'Amministrazione comunale diretta dal sindaco Matteo Colombo -  Un riconoscimento che va idealmente a tutti i volontari, non solo di Protezione Civile, che si sono impegnati durante le varie fasi della pandemia con dedizione, passione e spirito di squadra a supporto dell'intera popolazione Valgreghentinese e non solo".

 

A livello regionale sono stati circa 15.000 volontari di Protezione civile che hanno prestato servizio durante l’emergenza Covid-19.

A partire dallo scorso anno, grazie all'organizzazione di diverse cerimonie che si sono svolte sull'intero territorio lombardo, così come lunedì a Valgreghentino,  tutti hanno  ricevuto un nastrino che simbolicamente rappresenta la loro partecipazione e il loro contributo al contrasto alla diffusione del virus.

Il grazie a tutti gli uomini e le donne della Protezione Civile

“Anche nei momenti più difficili, quando le persone si sentivano sole e abbandonate i volontari hanno dato sollievo e lenito angoscia e preoccupazione. Sono i volontari, i veri artefici della straordinaria organizzazione messa in campo da Regione Lombardia contro il Covid” ha sottolineato più volte il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Una grande comunità

"Regione Lombardia nel terribile frangente in cui si è trovata a vivere ha dimostrato di essere più di una regione. È una grande comunità fatta di persone che, nel momento del bisogno, stringendosi l’un l’altra, sono in grado di superare qualunque difficoltà. Questo distingue una comunità da una semplice rappresentanza istituzionale".

Il ruolo incredibile dei volontari in tuta gialla

Dello stesso avviso  l'assessore Stefano Bologini.“Se Regione Lombardia è riuscita a far fronte anche ai momenti più bui della pandemia   lo deve ai suoi volontari. Hanno infatti dato un prezioso supporto logistico a tutti i livelli, consegnando mascherine in ogni angolo del territorio. E non solo.  Sono anche intervenuti operativamente nei luoghi dove da mesi si svolge la campagna vaccinale, organizzando una risposta pronta ed efficiente. E tutto questo nonostante la continua e forte pressione alla quale sono stati sottoposti”.

Seguici sui nostri canali