Attualità
Libera Lecco

Premio Paolo Cereda, via alla quinta edizione

Il tema scelto quest'anno riguarda il traffico di rifiuti

Premio Paolo Cereda, via alla quinta edizione
Attualità Lecco e dintorni, 02 Novembre 2022 ore 13:24

LIber Lecco, la Fondazione Comunitaria del Lecchese Onlus e l’Ufficio Scolastico Provinciale di Lecco promuovono la quinta edizione del bando del Premio Paolo Cereda, in ricordo del Coordinatore di Libera Lecco scomparso nel 2017.

Premio Paolo Cereda, via alla quinta edizione

TRASI MUNNIZZA E NIESCI ORO. Dal ruolo delle ecomafie a Lecco e in Lombardia a quando essere cittadini consapevoli permette di contrastare i reati ambientali della criminalità organizzata” è il tema scelto per quest’anno. Ai partecipanti si chiede di riflettere, nei loro elaborati, sul tema del traffico di rifiuti, spesso tossici, e il loro smaltimento illegale. Questo, al fianco di usura, estorsioni, riciclaggio e frodi fiscali sta diventando il principale reato commesso dalla criminalità organizzata, in particolare la ‘ndrangheta in Lombardia. L’obiettivo dei ragazzi è anche quello di ricordare il valore della battaglia per la legalità condotta da Paolo Cereda e dalle tante realtà dell’associazionismo civile di Lecco e provincia.

L’edizione 2022-2023 del Bando Paolo Cereda, insieme a strumenti tradizionali come bibliografia e filmografia, darà alle classi iscritte la possibilità di partecipare ad alcuni momenti di formazione e approfondimento che saranno presentati ai docenti referenti per le classi partecipanti.

Come partecipare

Il bando è rivolto a tutte le classi delle Scuole secondarie di primo e di secondo grado di Lecco e provincia, le quali potranno partecipare con opere letterarie o lavori artistici inerenti al tema proposto. Gli insegnanti che intendono far aderire la propria classe potranno inviare la propria domanda a premio.paolocereda@gmail.com entro sabato 21 gennaio 2023; gli elaborati o i lavori artistici dovranno pervenire entro domenica 17 aprile 2023.

La Fondazione Comunitaria del Lecchese Onlus, promotrice unitamente a Libera Contro le Mafie e all'Ufficio Scolastico Territoriale, metterà a disposizione 5 premi da 1.000 euro per le migliori proposte. 

 

Seguici sui nostri canali