Attualità
Curiosità

Pinguini Tattici Nucleari: tutti pazzi per il frontman. Abbracci e foto nel Lecchese

"All’inizio non l’ho riconosciuto, ma poi sono entrate tre ragazzine esaltate che dicevano di aver visto il cantante"

Pinguini Tattici Nucleari: tutti pazzi per il frontman. Abbracci e foto nel Lecchese
Attualità Meratese, 02 Settembre 2022 ore 15:37

Gli ha servito il caffè come se fosse un cliente qualunque, ma quando si è accorta che aveva di fronte il cantante dei Pinguini Tattici Nucleari ha messo come musica di sottofondo una sua canzone ed è persino riuscita a farci una foto insieme.

Il frontman dei Pinguini Tattici Nucleari a Brivio

E’ stata una giornata di lavoro più emozionante di tante altre quella di sabato scorso per Alba Locatelli, che gestisce il Cral di Brivio. Riccardo Zanotti, frontman della band bergamasca che negli ultimi anni ha spopolato in tutta Italia, si è infatti goduto una passeggiata sul lungofiume per poi fare sul tappa nel suo bar.

La barista ha raccontato la semplicità del frontman

«E’ arrivato con la mamma, un signore e un altro ragazzo che non ho capito chi fossero e si è seduto ai tavolini esterni - ha raccontato la barista - All’inizio non l’ho riconosciuto, ma poi sono entrate tre ragazzine esaltate che dicevano di aver visto il cantante dei Pinguini Tattici Nuclear. Allora l’ho messo alla prova: ho fatto partire la canzone “Pastello bianco”, lui ha alzato lo sguardo, mi ha sorriso e mi ha fatto un cenno con la mano per salutare».

Alba Locatelli ha insistito per offrirgli il caffè, visto l’eccezionalità della visita, ma lui ha risposto che è da oltre un anno che si ferma al Cral quando passa in paese per fare una passeggiata. «Io non l’ho mai riconosciuto perché è molto anonimo, vestito semplicissimo e molto umano... Non se la tira per niente nonostante sia così conosciuto», ha concluso ancora emozionata la barista che, prima che se ne andasse, gli ha chiesto una foto ricordo.

 

Seguici sui nostri canali