Menu
Cerca
Covid-19

Lecco e Lombardia restano in zona gialla. La situazione in provincia

A 12 giorni dalle riaperture, avvenute lo scorso 26 aprile, la curva lecchese continua fortunatamente a non evidenziare criticità.

Lecco e Lombardia restano in zona gialla. La situazione in provincia
Attualità Lecco e dintorni, 07 Maggio 2021 ore 17:20

Oggi venerdì 7 maggio 2021 si è tenuto consueto summit del Cts che precede le ordinanze del Ministro della Salite Roberto Speranza per il cambio di colori per le regioni. Nessuna novità  per Lecco e la Lombardia che restano in zona gialla. " I nostri parametri sono stabili e la campagna vaccinale procede, anche se non al massimo delle nostre possibilità. Servono più vaccini - ha commentato il governatore di Regione Lombardia Attilio Fontana - Nel frattempo continuiamo a comportarci responsabilmente e rispettiamo le regole". Ma come è la situazione sul fronte epidemiologico nella nostra provincia?

Lecco e Lombardia restano in zona gialla. La situazione in provincia

A 12 giorni dalle riaperture, avvenute lo scorso 26 aprile, la curva lecchese continua fortunatamente a non evidenziare criticità. L'incidenza lecchese, secondo i dati messi a disposizione dal dottor Paolo Spada, medico dell’ospedale Humanitas di Rozzano, è inferiore  sia a quella nazionale 122 casi ogni 100mila abitanti, sia a quella lombarda, 113. Nella nostra provincia siamo appena sotto quota 100 ovvero 99 casi ogni 100 mila abitanti.


Anche dal punto di vista del rapporto tra nuovi casi e posti letto disponibili (intesi come posti NON occupati da pazienti Covid, in base alla popolazione) la situazione a Lecco è buona visto che la soglia lombarda è fissata a 165 e la nostra provincia è ben al di sotto

Anche il numero di nuovi casi è in calo, seppur lieve rispetto alla scorsa settimana.

Procede intanto a pieno ritmo la campagna vaccinale con la provincia di  Lecco che ha una percentuale di  cittadini vaccinati, rispetto alle prime dosi, del 34.87%, seconda in Lombardia solo a Cremona. 

Sul fronte vaccinazioni ci sarà presto un ulteriore impulso: da oggi infatti verranno inviati gli sms per gli appuntamenti per la ripresa delle vaccinazioni del personale scolastico mentre da lunedì partiranno le prenotazioni per la fascia 50-59 anni, circa 50mila persone in provincia di Lecco.