Annone

Odore di spazzatura nell'aria? Silea tranquillizza la popolazione

"Silea, scusandosi per il disagio arrecato, precisa che il fenomeno cesserà a breve con la messa in marcia a regime del nuovo digestore anaerobico"

Odore di spazzatura nell'aria? Silea tranquillizza la popolazione
Pubblicato:

Odore di spazzatura nell'aria? Silea, l’azienda pubblica che si occupa del ciclo integrato dei rifiuti sul territorio della provincia di Lecco, tranquillizza la popolazione.

Odore di spazzatura nell'aria? Silea tranquillizza la popolazione

L'azienda ha infatti reso noto  che sono in corso di ultimazione i lavori di messa in esercizio del nuovo digestore anaerobico  l’impianto di compostaggio di Annone Brianza, per il recupero dei rifiuti organici e vegetali provenienti dalla raccolta differenziata.

Nel marzo 2020 Silea ha presentato istanza di Autorizzazione Unica per l’inserimento di una sezione di digestione anaerobica con annessa linea di produzione di biometano all'impianto di compostaggio di Annone Brianza.

 

Oltre alla maggiore capacità di trattamento della frazione organica e verde (38.000 t/a complessive, rispetto alle 28.000 dell’attuale impianto di compostaggio), l’impianto consentirà di generare circa 2,7 milioni di mc di biometano, che verranno immessi nelle reti Snam, beneficiando dei CIC (Certificati di Immissione in Consumo).

Nel 2021 Silea ha bandito la gara per la realizzazione del nuovo impianto di digestione anaerobica, per un investimento stimato di circa 12 milioni di euro. I lavori, che si stanno ultimando ora,   sono iniziati nel corso del 2022.

"In questa fase provvisoria di avviamento e taratura, nelle aree limitrofe all’impianto potrebbero essere percepite emissioni odorigene dovute al processo di trattamento dei rifiuti organici - spiegano da Silea -  Silea, scusandosi per il disagio arrecato, precisa che tale fenomeno cesserà a breve con la messa in marcia a regime del nuovo digestore anaerobico, in fase di completamento".

Seguici sui nostri canali