Attualità
Vercurago

Nuovo parcheggio in via Cittadini: un altro mese di lavori

Ritardi nella consegna del materiale ed in particolare delle putrelle di sostegno del muro.

Nuovo parcheggio in via Cittadini: un altro mese di lavori
Attualità Valle San Martino, 02 Novembre 2022 ore 16:53

Servirà un altro mese di tempo per portare a termine i lavori per il nuovo parcheggio in via Caterina Cittadini. È notizia proprio di questi ultimi giorni che l’Amministrazione comunale ha emesso una nuova ordinanza che proroga per altri trenta giorni il divieto di sostare negli stalli di sosta a servizio della scuola primaria e del palazzetto dello sport per permettere agli operai di portare a termine i lavori per la realizzazione dell’ampliamento del parcheggio. Lavori che, per poter essere portati avanti, necessitano dell’attuale spazio adibito a parcheggio per la sosta dei mezzi e lo stoccaggio del materiale edile.

Nuovo parcheggio in via Cittadini: un altro mese di lavori

Diversamente da quanto inizialmente previsto, con il primo cittadino Paolo Lozza che si era sbilanciato ipotizzando il termine dei lavori entro la fine del mese di ottobre, i lavori avranno ancora bisogno di tempo. Questo a causa dei ritardi nella consegna del materiale ed in particolare delle putrelle di sostegno del muro.


Purtroppo però, le brutte notizie non sono finite qui: “Anche quando il cantiere sarà terminato - ha spiegato l’assessore Carlo Greppi - i vecchi parcheggi non saranno immediatamente utilizzabili. Il divieto proseguirà per circa un anno, tempo congruo alla durata del cantiere per la ristrutturazione dell’edificio che oggi ospita la scuola elementare e la biblioteca come programmato e che, al termine dell’opera ospiterà anche la scuola media”. Sicuramente tutto questo creerà non pochi disagi soprattutto nei genitori che ad oggi sono impossibilitati o in difficoltà nell’accompagnare a scuola i propri figli: “Purtroppo - ha continuato Greppi - non si possono avere parcheggi in centro quando non c’è spazio. Il poco spazio che c’è serve oggi per allestire il cantiere”.

Una soluzione però esiste, e può essere praticata fin da subito: il Piedibus. Come suggerito dallo stesso sindaco di Vercurago Paolo Lozza, i cittadini che ora si trovano in difficoltà possono accompagnare i propri figli al cimitero cittadino, da dove parte la linea del Piedibus, e dove troveranno ad accoglierli un agente di Polizia Locale che li accompagnerà poi a scuola in sicurezza.

Luca de Cani

Seguici sui nostri canali