Attualità
Lecco penalizzata

Navigazione Laghi, Piazza: “Differenza evidente con la sponda comasca"

"La soluzione è regionalizzare il servizio”

Navigazione Laghi, Piazza: “Differenza evidente con la sponda comasca"
Attualità Lecco e dintorni, 11 Aprile 2022 ore 12:50

Regionalizzare il servizio di Navigazione dei Laghi: questa la soluzione proposta dal consigliere regionale lecchese Mauro Piazza per ridurre le evidenti differenze con la ponda comasca.

Navigazione Laghi, Piazza: “Differenza evidente con sponda comasca. La soluzione è regionalizzare il servizio”

“Credo che non sia possibile negare, data l’evidenza, la difformità di servizio offerto dalla Navigazione Lago tra la sponda comasca e quella lecchese del Lario”, spiega il  consigliere regionale Mauro Piazza, che prosegue: “Si tratta di una criticità che sicuramente si contrappone a tutti gli sforzi fatti finora dalla Regione per rilanciare l’attrattività turistica sulla riva lecchese”.

In particolare, proprio questo fine settimana, è entrato in vigore il nuovo orario che rimarrà tale sino al 28 maggio. In questo periodo le corse fesrive, ovvero quelle più richieste sul fronte turistico, sono solo 5.

“Negli ultimi anni Regione Lombardia – continua il consigliere Piazza – ha fatto molto, attraverso specifici bandi e accordi di programma, per potenziare il turismo e di conseguenza tutto l’indotto economico che ne deriva. In questo ambito, un servizio adeguato di navigazione è un ingranaggio fondamentale”.

“Oggi più che mai – prosegue Mauro Piazza – va ripresa, con forza e voce unanime, la prospettiva della regionalizzazione del servizio di navigazione. Il modello virtuoso del Lago di Iseo può fare scuola anche per i grandi laghi lombardi, con tutti i benefici che possono derivare da una gestione più vicina e attenta al territorio. Non solo porre fine a una gestione discordante tra i due rami del Lario, ma anche una maggiore qualità complessiva del servizio con positive ricadute in termini ad esempio di intermobilità”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter