Attualità
Erve

Mensa scolastica: Comune in campo per abbattere i costi

Alleanza tra maggioranza e opposizione per aiutare le famiglie bisognose

Mensa scolastica: Comune in campo per abbattere i costi
Attualità Valle San Martino, 09 Agosto 2022 ore 16:17

Maggioranza e opposizione insieme per abbattere i costi delle famiglie per la fruizione dei servizi scolastici a partire da quello mensa. È stato infatti presentato dal gruppo di minoranza “Erve Ideale”, un ordine del giorno per la differenziazione delle aliquote ISEE per il servizio di refezione scolastica delle scuole di Erve.

Mensa scolastica: Comune in campo per abbattere i costi

“Abbiamo di fatto concordato con l’Amministrazione comunale quanto è stato approvato nella delibera di giunta - - spiega Daniele Barzaghi  (nella foto di copertina), capogruppo di Erve Ideale - Siamo molto soddisfatti del nostro lavoro che farà risparmiare dei soldi ai cittadini di Erve che usufruiscono del servizio mensa scolastica”.

SI è ritenuto opportuno intervenire in aiuto alle famiglie più bisognose, contribuendo all’abbattimento parziale dei costi che dovranno sostenere per la fruizione dei servizi scolastici. Il contributo verrà erogato su richiesta del genitore (o tutore) per ogni alunno iscritto al servizio di refezione scolastica ed in base all’attestazione ISEE in corso di validità del nucleo famigliare.

In particolare, le famiglie con un ISEE compreso tra 0 e 11.000 euro (1° Fascia) pagheranno per il 1° figlio il 75% del costo del buono pasto mentre per il secondo il 65%. Nella seconda fascia (ISEE da 11.001 a 15.000 euro), invece, le famiglie pagheranno il 90% del costo del buono per il primo figlio e l’80% per il secondo. In terza fascia, invece, con un ISEE superiore ai 15.000 euro per il primo figlio il costo sarà pari al 100% per il primo figlio e al 90% per il secondo.

 

“Abbiamo dimostrato ancora una volta - conclude Barzaghi - che il nostro Gruppo, benché sia all’opposizione, è capace di realizzare impegni che agevolano i cittadini di questo bel paese insieme all’Amministrazione di Erve”.

Luca de Cani

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter