Menu
Cerca
Palazzo Bovara

Lecco: dal 1° maggio richieste online per gazebo, eventi e occupazione piazze

Tutte le indicazioni fornite dal Comune

Lecco: dal 1° maggio richieste online per gazebo, eventi e occupazione piazze
Attualità Lecco e dintorni, 27 Aprile 2021 ore 14:01

A seguito delle misure per la ripresa delle attività disposte col Decreto Legge 52 del 22 aprile 2021, dal 1° maggio 2021 associazioni e soggetti senza scopo di lucro potranno richiedere l’occupazione di piazze e aree pubbliche con gazebo per raccolta fondi, contributi informativi e iniziative di partecipazione e per farlo dovranno utilizzare il portale SUAP del Comune di Lecco, dove è attiva la sezione “attività non produttive”, con le seguenti indicazioni: per verificare la disponibilità di una postazione già predisposta occorre preliminarmente prendere contatto con il servizio pubblici spettacoli del Comune di Lecco (0341 481360 – pubblicispettacoli@comune.lecco.it); per le postazioni già predisposte negli anni passati dal Comune, la domanda deve essere presentata almeno 5 giorni prima dell’occupazione; per le postazioni nuove o comunque diverse da quelle predisposte dal Comune, la domanda deve essere presentata almeno 10 giorni prima.

Lecco: dal 1° maggio richieste online per gazebo, eventi e occupazione piazze

A causa del protrarsi dell’emergenza sanitaria e delle relative disposizioni in materia di contenimento del contagio, la concessione per i gazebo sarà vincolata al rispetto delle seguenti prescrizioni aggiuntive: gli operatori dovranno obbligatoriamente indossare sempre guanti monouso e mascherine FFP2; tra gli organizzatori e nei confronti dei cittadini dovrà sempre essere mantenuta e garantita una distanza interpersonale di almeno un metro; l’accesso al gazebo dovrà essere regolato in modo da evitare gli assembramenti e permettere la presenza di una sola persona alla volta, fatti salvo i conviventi abituali. Il rispetto di queste prescrizione è a carico del titolare della concessione del gazebo e le autorità di vigilanza, in caso di violazioni, possono disporre l’immediata rimozione dello stesso oltre le ordinarie attività sanzionatorie previste.

Maggiori informazioni a questo collegamento.