Attualità
4 novembre

Lecco celebra la Giornata dell'Unità Nazionale e del centenario del Milite Ignoto

In occasione delle celebrazioni verrà inaugurato un cippo commemorativo al Milite Ignoto, al quale il Consiglio comunale ha riconosciuto la cittadinanza onoraria il 27 ottobre scorso, nel centenario della sua tumulazione.

Lecco celebra la Giornata dell'Unità Nazionale e del centenario del Milite Ignoto
Attualità Lecco e dintorni, 03 Novembre 2021 ore 13:33

Domani, giovedì 4 novembre, Lecco celebra la Giornata delle Forze Armate e del Combattente, dell'Unità Nazionale, del Decorato al Valor Militare. La cerimonia ufficiale a carattere militare, organizzata dalla Prefettura, dalla Provincia e dal Comune di Lecco, si svolgerà alla presenza di un picchetto interforze, agli ordini di un sotto ufficiale dell’Arma, composto da militari dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato e del Corpo della Polizia penitenziaria. Lo schieramento sarà inoltre composto dai rappresentanti locali di numerose Associazioni Combattentistiche e d’Arma. In occasione delle celebrazioni verrà inaugurato un cippo commemorativo al Milite Ignoto, al quale il Consiglio comunale ha riconosciuto la cittadinanza onoraria il 27 ottobre scorso, nel centenario della sua tumulazione.

Lecco celebra la Giornata dell'Unità Nazionale e del centenario del Milite Ignoto

La cerimonia inizierà alle 10 al Monumento ai Caduti sul lungolago.

ore 10
Alza Bandiera - Deposizione delle corone di Comune, Provincia e Regione e momento di raccoglimento in ricordo dei Caduti.
Lettura Bollettino della Vittoria e dei messaggi pervenuti.
Interventi delle Autorità e di un rappresentante delle Associazioni Combattentistiche e degli studenti.
A seguire: Inaugurazione del cippo attestante il riconoscimento della Cittadinanza Onoraria al Milite Ignoto, al Monumento ai Caduti sul lungolago

ore 17
Ammaina Bandiera

ore 20.30
XXIII Concerto del Santuario della Vittoria, a cura di Assoarma Lecco
Partecipano il Coro Alpino Lecchese e il Coro Vandelia

ore 21
Cent'anni di Mario Rigoni Stern alle scuderie di Villa Manzoni
Giuseppe Mendicino, principale biografo dell'autore, in un dialogo con la scrittrice Mariapia Veladiano racconterà la figura di Mario Rigoni Stern e dei suoi valori etici.

Partecipano alla celebrazione le associazioni Mutilati e Invalidi di Guerra - Istituto Nastro Azzurro - Combattenti e Reduci - A.N.P.I. - Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra - U.N.I.R.R. - Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d'Arma - Assoarma - U.N.U.C.I. - Marinai - Carabinieri - Finanzieri - Bersaglieri - Alpini - Paracadutisti - A.N.A.C. - Artiglieri - Autieri - Istituto Nazionale per la Guardia d'Onore alle Reali Tombe d'Italia - Polizia di Stato - Mutilati per Servizio - Mutilati ed Invalidi Civili - Vigili del Fuoco - Crocerossine Volontarie.