Attualità
E' ufficuale

Lavello: è Mario Sesana il nuovo gestore di bar e hotel

L’affidamento del servizio avrà una durata di 9 anni, rinnovabile di altri 9. Sesana è già titolare di due esercizi a Lecco, il bar Mojito di viale Turati e il ristorante pizzeria Barcaiolo di Pescarenico.

Lavello: è Mario Sesana il nuovo gestore di bar e hotel
Attualità Valle San Martino, 07 Aprile 2022 ore 10:59

Habemus gestore. È stato firmato nella giornata di lunedì 4 aprile 2022 il contratto per l’affidamento del servizio bar e hotel tra la Fondazione Monastero di Santa Maria del Lavello e Mario Sesana, vincitore nello scorso mese di gennaio del relativo bando operato dalla Provincia di Lecco alla quale il C.d.A. della Fondazione si era affidata per la gestione burocratica.

Lavello: è Mario Sesana il nuovo gestore di bar e hotel

Dopo l’apertura delle buste, lo scorso 28 gennaio, era stato reso noto il nome di Sesana come vincitore del bando ma, la firma del contratto era stata più volte rimandata a causa di lungaggini burocratiche successive al bando: “Siamo pienamente soddisfatti perché finalmente abbiamo potuto completare questo iter - ha spiegato il presidente della Fondazione, Roberto Monteleone - che si è protratto più del previsto a causa dei tempi tecnici per effettuare le opportune verifiche del caso da parte del nuovo gestore”.


Verifiche che hanno ritardato non poco la firma del contratto, prima della quale è stato chiesto di poter visionare alcuni documenti tecnici dalle parti: “Purtroppo - ha spiegato poi Monteleone - non tutti questi documenti erano in nostro possesso e si è dovuto reperirli tramite la provincia. Ora però questa fase si è conclusa e tutto è andato a buon fine”.
L’affidamento del servizio avrà una durata di 9 anni, rinnovabile di altri 9, a partire dalla firma di Sesana che, fin da ora potrà partire con i lavori che reputerà necessari per riavviare le due attività di bar e albergo: secondo alcune indiscrezioni, ad oggi non confermate, per vedere riaperto il bar del Lavello potrebbe volerci all’incirca un altro mese e mezzo, mentre per l’albergo si parla di una possibile riapertura prevista per il mese di luglio.


L’obiettivo era quello di individuare un soggetto esperto, un professionista del settore, che, una volta entrato in possesso della gestione dei locali potesse rilanciarli in maniera concreta ed efficace sfruttando a pieno la sua esperienza. Un aspetto quest’ultimo rispettato a pieno: Sesana infatti non è nuovo nel settore, essendo già titolare di due esercizi a Lecco, il bar Mojito di viale Turati e il ristorante pizzeria Barcaiolo di Pescarenico.


“Siamo contenti - spiega Monteleone - perché abbiamo sicuramente trovato un professionista sul quale contare per il rilancio del nostro monastero e per avere un bar e un hotel efficiente. Con il bando chiuso, ora potremo dedicarci quasi esclusivamente all’organizzazione di eventi per i quali siamo già al lavoro per predisporre un fitto programma. Con l’arrivo della bella stagione, finalmente il Lavello e il suo monastero potrà tornare a vivere”.

Luca de Cani

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter