Attualità
Si parte il 5 luglio

La Lecco futura passa dalla variante al Pgt: i cittadini saranno protagonisti

"Città che cresce, cambia, cura”: questo il titolo del primo incontro pubblico

La Lecco futura passa dalla variante al Pgt: i cittadini saranno protagonisti
Attualità Lecco e dintorni, 30 Giugno 2022 ore 14:01

Il processo partecipativo del Piano di Governo del Territorio entra nel vivo: sono stati  presentati nella mattinata di oggi, giovedì 30 giugno 2022 a Palazzo Bovara, nel corso di una conferenza stampa, i forum pubblici promossi in occasione dell’avvio della Variante generale al PGT, con l’obiettivo di sviluppare un percorso di ascolto, dialogo e confronto con la cittadinanza lecchese.

La Lecco di domani passa dalla variante al Pgt: i cittadini saranno protagonisti

Alla conferenza sono intervenuti l’assessore allo Sviluppo Urbano del Comune di Lecco Giuseppe Rusconi e l’architetto Demis Panzeri. «Raccontateci la vostra idea di città» l’invito rivolto da Rusconi ai lecchesi, aggiungendo che il prossimo settembre la partecipazione sarà estesa anche ai ragazzi delle scuole («coloro che vivranno questa città in futuro»).
«Stiamo usando lo stesso metodo di dialogo che in occasione della manifestazione di interesse per la Rigenerazione urbana ha prodotto 27 domande, di cui 20 poi approvate dal Consiglio comunale. Nessun altro comune capoluogo lombardo ne ha registrate di più» ha ricordato orgogliosamente l'assessore. L’iter di variante durerà almeno un paio di anni, tra tempi tecnici e tempi morti, si auspica di arrivare alla definitiva approvazione per la fine del 2024. «Ci sarà dibattito, discussione e anche scontro, ma alla fine si arriverà a una sintesi. Credo che il Pgt non debba essere questione che divide maggioranza e minoranza, ma un tema su cui lavorare insieme per il bene della città».

 

Pgt Lecco variante 2022
L'architetto Demis Panzeri e l'assessore all'Urbanistica Giuseppe Rusconi

Lecco "città del Metaverso"

Per lavorare in maniera ancor più partecipata, saranno a disposizione strumenti innovativi. «Utilizzeremo la tecnologia del digital twin come ha fatto pochi mesi fa anche Zurigo» ha annunciato Rusconi. Accanto al metodo di pianificazione urbanistica «tradizionale», attraverso il «gemello digitale» della città si renderanno più facili e comprensibili agli stakeholders le proiezioni, gli scenari e le implicazioni su infrastrutture e servizi dei cambiamenti  immaginati per il tessuto urbano. Si attuerà insomma una specie di «metaverso» di Lecco
«L’importante però è partire dal dato reale e concreto di una città fortemente antropizzata e con una sua caratterizzante orografia - ha chiosato l’assessore - Poi, però, per riprogettarla, bisogna però anche conoscerne l’humus, e per questo bisogna percorrerla, incontrarne gli abitanti».

Tre forum  tema sul Pgt

Il programma prevede tre appuntamenti a tema, ciascuno della durata di due ore, che avranno luogo  nel salone consiliare del  Comune di Lecco (piazza Diaz). Il 5 luglio alle 15.30, il dibattito verterà sul tema “Città che cresce, cambia, cura”; il 12 luglio ,alle 18, si ragionerà sul concetto di  “Sostenibilità”, infine il 19 luglio, alle 15.30, si allargherà la discussione su “Economie urbane e rurali”.

I dibattiti pubblici seguiranno a interventi sui vari temi di interesse curati da ordini professionali, associazioni di categoria e altri soggetti portatori. L'organizzazione dei tre forum prevede dopo i saluti istituzionali, una breve relazione introduttiva, l’apporto di alcuni ordini professionali, associazioni di categoria, altri soggetti portatori di interessi diffusi, che verranno invitati con riferimento ai temi dei tre eventi, e l’apertura di un dibattito pubblico per tutti coloro che vorranno partecipare.

L’assessore allo Sviluppo Urbano del Comune di Lecco Giuseppe Rusconi

Sarà possibile partecipare ai forum in presenza e online, attraverso la piattaforma Zoom, compilando preventivamente il modulo disponibile all' indirizzo https://bit.ly/lc_iscrizioni_forumpubbliciPGT , anche per verificare  l’eventuale esaurimento dei posti disponibili. In aggiunta, per il solo ascolto, sarà possibile assistere alla diretta trasmetta in streaming sul canale YouTube del Comune di Lecco.

C'è anche il questionario in forma anonima

Durante gli incontri sarà possibile compilare, inoltre, sia online, sia offline, un breve questionario in forma anonima (per persone di età maggiore ai 14 anni che a Lecco risiedono, lavorano, studiano, pernottano o trascorrono il tempo libero come turisti) per un’ulteriore iniziativa partecipativa finalizzata ad approfondire esigenze, criticità, aspettative, opportunità e idee per lo sviluppo della città.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter