Attualità
Si avvicina la partenza per l'America

La damigiana di solidarietà per il piccolo Achille è sempre più colma

I genitori: "Siamo veramente colpiti dall’infinita generosità e dal grande affetto che stiamo continuando a ricevere ogni giorno"

La damigiana di solidarietà per il piccolo Achille è sempre più colma
Attualità Valle San Martino, 30 Agosto 2022 ore 17:46

Continua il tour della “Damigiana di solidarietà”, la raccolta fondi lanciata dall’Area Sociale della Polisportiva di Monte Marenzo e dal suo responsabile, Angelo Fontana in favore del piccolo Achille,  affetto una patologia denominata Malattia di Norrie.

La damigiana di solidarietà per il piccolo Achille è sempre più colma

La damigiana montemarenzina, nelle ultime settimane ha letteralmente vagato di comune in comune, per tutta la provincia di Lecco per provare a sostenere il crowdfunding “Una speranza per Achille” (chi vuole donare può cliccare qui) , attraverso il quale i genitori del piccolo Achille Losa hanno chiesto l’aiuto di tutta la comunità per provare a dare una speranza al loro bimbo, di ormai cinque mesi, cieco dalla nascita per una malattia ultra-rara.

Appuntamento a Nibionno

Lo farà anche nel prossimo weekend, dal 2 al 4 settembre, grazie alla generosità dell’Amministrazione comunale di Nibionno, guidata dal sindaco Laura Di Terlizzi, e dell’organizzazione dell’evento “Nibionno Food & Sound” (a partire dalle ore 18.30 presso il Centro Sportivo in via Molino Nuovo) che si sono detti felicissimi di poter contribuire a questa vera e propria gara di solidarietà.

Su una stima iniziale di 400.000 euro, il crowdfunding ufficiale ha nel giro di poche settimane dato vita a una corsa contro il tempo, a un susseguirsi di eventi, iniziative e appelli a favore del piccolo Achille arrivNado a sfondare quota 380.000 euro. Non è da meno la “Damigiana” che in pochi giorni, è riuscita a raccogliere più di 8.000 euro, grazie alla grande solidarietà dimostrata dai cittadini di Monte Marenzo, Calolzio, Lecco, Pescate ma anche Calco, Brivio Valgreghentino e Missaglia.

“L’obiettivo - spiega Angelo Fontana - è quello di raggiungere i 10 mila euro e perché no, anche superarli. Siamo certi di potercela fare ma per riuscirci abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti”.

Il grazie dei genitori

“Siamo veramente colpiti dall’infinita generosità e dal grande affetto che stiamo continuando a ricevere ogni giorno. - hanno commentato invece i genitori del piccolo, Simone Losa e Sara Rusconi - Veramente grazie dal profondo del nostro cuore. Grazie a chi ha donato, a chi ha condiviso e a chi si è impegnato per organizzare eventi che supportano la nostra raccolta”.

Intanto, manca davvero poco al piccolo Achille per compiere il primo passo di questo lungo, ma pieno di speranza, percorso: sono state fissate infatti per i prossimi 7 e 21 settembre le prime due operazioni che il dott. Antonio Capone eseguirà negli “States” agli occhi del bimbo.

Luca de Cani

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter