Attualità
Calolziocorte

La comunità ricorda don Giulio Gabanelli

Fu parroco a Calolzio dal 1961 a 1969 prima di essere trasferito a Zogno dove è mancato a febbraio 2021 all’età di 97 anni

La comunità ricorda don Giulio Gabanelli
Attualità Valle San Martino, 03 Novembre 2022 ore 18:55

La comunità di Calolziocorte ricorda don Giulio Gabanelli. Sarà il salone “Caterina Cittadini” in piazza Regazzoni  ad ospitare una serata in ricordo di don Gabanelli, parroco a Calolziocorte dal 1961 a 1969 prima di essere trasferito a Zogno dove è mancato a febbraio 2021 all’età di 97 anni.

La comunità ricorda don Giulio Gabanelli

Sacerdote di altri tempi, don Giulio è ricordato da tutti come uomo di straordinaria intelligenza e cultura che ha lasciato nella mente e nel cuore di tutti il ricordo di un prete generoso, onesto, coraggioso e acuto, custode delle tradizioni e della devozione della comunità della quale era umile servitore.

Le molteplici passioni di don Giulio, autore di molti libri, erano frutto della sua visione del mondo e della sua interpretazione del sacerdozio che ha posto l’Uomo al centro con le sue debolezze e le sue conquiste. In questa ottica si pone il suo impegno di preservare le testimonianze del passato attraverso le sue ricerche storiche che l’hanno portato alla fondazione del Museo di San Lorenzo e alla creazione della casa di riposo a Laxolo.

La serata in ricordo e conoscenza di “Un prete di provincia” avrà inizio alle  20.30 di sabato 12 novembre 2022 e vedrà alternarsi sulla scena canti di montagna eseguiti dal Coro ANA dell’Adda e di poesie dialettali e testi, composti da don Giulio stesso e letti dal prof. Ivano Sonzogni e da Dario Dell’Oro.

Luca de Cani

Seguici sui nostri canali