Attualità
Valmadrera

In pensione Giacoma Daidone, storica operatrice della Opera Pia

"Lavorare con gli anziani è sempre stato il mio desiderio, ho imparato ad amarli  e  da loro sono stata amata"

In pensione Giacoma Daidone, storica operatrice della Opera Pia
Attualità Lecco e dintorni, 06 Ottobre 2022 ore 09:51

La Giunta comunale di Valmadrera prima della seduta di ieri, mercoledì 5 ottobre 2022 ha salutato Giacoma Daidone, "storica" ASA all'Opera Pia Magistris, ringraziandola per i tanti anni di lavoro dedicati agli anziani ospiti della della Casa di Riposo di Valmadrera.

In pensione Giacoma Daidone

"La mia carriera lavorativa è iniziata come bidella in un asilo nido a Lecco per poi passare alle dipendenze del comune di Valmadrera nel 1988 sempre come bidella, per nove mesi, alla scuola elementare - ha ricordato la signora Giacoma -  Sono entrata alla casa di riposo Opera Pia Magistris sostituendo un operatore socio sanitario, in seguito ho frequentato il corso ASA  per poi essere assunta con contratto indeterminato nel 1991".

Opera Pia, una seconda casa

"Per me l'Opera Pia è stata come la mia casa -   ha aggiunto - lavorare con gli anziani è sempre stato il mio desiderio, ho imparato ad amarli  e  da loro sono stata amata. Gli anziani ci chiamavano "Angeli". Una difficoltà per me  è stata la lingua perchè io siciliana dovevo parlare e capire gli ospiti che si esprimevano in dialetto. Ricordo ancora la richiesta di un ospite riguardo alle "zibrette" che io non sapevo essere la ciabatte. Da allora sono passati 33 anni tutti trascorsi all'Opera Pia di cui gli ultimi, per motivi di salute, prestati come accoglienza in portineria. Con gli ospiti è stato uno scambio di amore e riconoscenza".

Il sindaco a nome della comunità ha consegnato un libro di Valmadrera con il ringraziamento di tutta la comunità.

Seguici sui nostri canali