Attualità
Olginate

Il vescovo Delpini a Olginate per il 25esimo di sacerdozio di don Matteo Gignoli

Presenti a Olginate, per festeggiare in grande stile don Matteo anche 25 sacerdoti ordinati nel 1997 e che avevano frequentato il seminario di Venegono Inferiore dove proprio monsignor Delpini era docente.

Il vescovo Delpini a Olginate per il 25esimo di sacerdozio di don Matteo Gignoli
Attualità Lecco e dintorni, 07 Giugno 2022 ore 21:28

La comunità parrocchiale di Olginate in festa  nel pomeriggio di oggi, martedì 7 giugno 2022 per il 25esimo anniversario di ordinazione sacerdotale del prevosto Matteo Gignoli. Una ricorrenza che è stata onorata  con una celebrazione nella chiesa parrocchiale resa ancora più solenne dalla presenza dell'Arcivescovo di  Milano Monsignor Mario Delpini.

Monsignor Mario Delpini

Il vescovo Delpini a Olginate per il 25esimo di sacerdozio di don Matteo Gignoli

Presenti a Olginate, per festeggiare in grande stile don Matteo anche 25 sacerdoti della Diocesi di Milano  ordinati nel 1997 e che avevano frequentato il seminario di Venegono Inferiore dove proprio monsignor Delpini era docente.

Ad animare la messa le voci della Corale Incanto.

4 foto Sfoglia la gallery

Don Matteo, prossimo anche al compleanno (è nato il 10 giugno 1972 a Renate in provincia di Monza e Brianza) è stato ordinato sacerdote un quarto di secolo fa e ha avuto come primo incarico quello di coadiutore a Sedriano (MI) , dove ha dato impulso alla rinascita della sala parrocchiale Agorà. Poi ha trascorso 9 anni nella Comunità pastorale “Santa Margherita e Sant’Alessandro” a Caronno Pertusella (VA) dove ha anche insegnato religione nella Scuola Secondaria 1° grado “A. De Gasperi” e ha rivitalizzato la sala cinematografica parrocchiale.

Dal 1° marzo 2016 è parroco delle vicine parrocchie di S.Teresa del Bambino Gesù a Pescate e di Santo Stefano a Garlate; dal 9 settembre 2018 ha preso incarico di prevosto nella  comunità parrocchiale di Olginate. L’ingresso ufficiale e la presa di possesso sono stati alla festa patronale di S. Agnese di domenica 20 gennaio 2019.

Parrocchiale traboccante di fedeli

Gremita oggi  la parrocchiale: l'intera comunità, sindaco Marco Passoni in testa, ha voluto condividere con don Matteo questo importante anniversario.

Il sindaco di Olginate Marco Passoni

Emozionato don Matteo ha voluto ringraziare con il cuore tanto monsignor Delpini quanto i religiosi e tutti i cittadini che hanno partecipato alla Santa Messa.

Don Matteo Gignoli

"25 anni fa questi discepoli sono diventati apostoli -  ha detto l'arcivescovo durante l'omelia rivolgendosi a don Matteo e ai sacerdoti - Nella lettura di San Paolo Apostolo abbiamo ascoltato che anche lui, durante le sue predicazioni, si sentiva contestato. A volte non veniva creduto, non vedeva i frutti delle sue parole, si sentiva in difficoltà. Ma c'è un tesoro alla base della sua Missione: noi siamo come vasi di argilla nelle mani del vasaio".

"Dobbiamo essere docili alle sue mani. Ma purtroppo molte volte ci accorgiamo di essere vasi di creta, imperfetti. Il  compito del buon discepolo  è quello di rimanere al cospetto di Dio. Ciascuno di voi sacerdoti, in questi 25 anni, ha sperimentato le critiche e le incomprensioni come San Paolo, ma con la docilità e il dono dello Spirito Santo continuate ad essere umili servitori di Dio".4

5 foto Sfoglia la gallery

Dopo la celebrazione odierna, al termine della quale sono stati donati a monsignor Delpini un calice e una patena,  don Matteo verrà nuovamente festeggiato domenica 12 dalle famiglie delle parrocchie di Olginate, Garlate e Pescate nella chiesa di Consonno in concomitanza con il decimo incontro mondiale delle famiglie che si terrà a Roma.

Mario Stojanovic

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter