Attualità
Calolziocorte

I ragazzi portano, con la loro musica, il Natale nelle strade

"È stato davvero bello perché gli studenti hanno potuto vedere come l’apprendimento della musica può essere finalizzato a regalare qualcosa di bello alla cittadinanza dando il nostro personale contributo all’atmosfera natalizia”.

I ragazzi portano, con la loro musica, il Natale nelle strade
Attualità Valle San Martino, 21 Dicembre 2022 ore 16:27

La musica degli studenti della scuola media Alessandro Manzoni di Calolziocorte ha invaso le strade calolziesi. Non è passato proprio inosservato il serpentone di studenti che, con in testa i professori Massimo Tavola e Alberto Sgrò (in rigorosa divisa bianco-rossa da Babbo Natale), nella mattinata di ieri martedì 20 dicembre ha percorso l’intera città di Calolziocorte per allietare la cittadinanza con musiche e canti natalizi.

I ragazzi portano, con la loro musica, il Natale nelle strade

Protagonista di questa singolare iniziativa, la “squadra” di 24 flautisti della 3°F della scuola secondaria di primo grado Manzoni di Calolziocorte accompagnata da 2 coriste della 3° C e da due clarinettiste della 3° A nonché dagli stessi professori Tavola e Sgrò rispettivamente alle chitarre e alla tastiera. Il tour musicale è iniziato con il saluto ai bambini della Scuola Primaria di Foppenico per poi dirigersi alla RSA Casa Madonna della Fiducia dove gli studenti hanno allietato la mattinata degli anziani ospiti della struttura.


“È stato davvero commovente - afferma il professor Massimo Tavola - vedere i volti degli anziani affacciarsi alle finestre per ascoltare i nostri ragazzi che suonavano e cantavano per loro le più tradizionali e conosciuto canzoni natalizie come “Jingle Bells” o “We wish you a merry Christmas”. La soddisfazione per l’aver portato un momento di gioia e spensieratezza, testimoniato negli sguardi di gratitudine degli anziani, è per noi motivo di orgoglio e grande felicità”.


Il tour è poi continuato con la scuola dell’infanzia di via Lavello, dove i bambini hanno accolto i giovani musicisti con sguardi incantati, e alla scuola dell’infanzia e primaria del Pascolo.
Spazio anche agli auguri istituzionali con la tappa alla sede calolziese di Confartigianato, insieme a tre suonatori di cornamuse, alla biblioteca cittadina, alla Pro Loco e infine, davanti al Municipio alla presenza del Sindaco Marco Ghezzi e della Giunta comunale.


“Abbiamo girato una bella fetta di Calolzio - continua Tavola - cogliendo tanto entusiasmo dai cittadini che per strada hanno voluto omaggiarci in diverse occasioni con tantissimi dolci. È stato davvero bello perché gli studenti hanno potuto vedere come l’apprendimento della musica può essere finalizzato a regalare qualcosa di bello alla cittadinanza dando il nostro personale contributo all’atmosfera natalizia”.

Luca de Cani

Seguici sui nostri canali