Attualità
giornata europea delle fondazioni

Fondazione Cariplo aderisce all'iniziativa Ben(i)tornati

Protagonisti della giornata di sabato 1 ottobre oltre 100 spazi recuperati e restituiti alla collettività.

Fondazione Cariplo aderisce all'iniziativa Ben(i)tornati
Attualità 30 Settembre 2022 ore 09:00

In occasione della decima Giornata europea delle fondazioni, Fondazione Cariplo aderisce all’iniziativa "Ben(i)tornati. Gesti quotidiani di rigenerazione". Una festa, promossa da Acri e Assifero, che renderà protagonisti i “gesti di rigenerazione” realizzati dalle organizzazioni del Terzo settore, associazioni di quartiere, cooperative sociali, comitati e gruppi di cittadini, che rappresentano i quasi 7 milioni di italiani che dedicano parte del proprio tempo alla cura della comunità, partecipando attivamente a migliorare la vita delle persone e dell’ambiente che li circonda.

La giornata europea delle fondazioni

Si tiene ogni anno il 1° ottobre ed è stata istituita nel 2013 per informare e sensibilizzare il grande pubblico sull’importanza del dono e del lavoro svolto dalle istituzioni filantropiche. Le fondazioni in Europa sono più di 10mila e, insieme al mondo del volontariato e del Terzo settore, svolgono un ruolo fondamentale nella costruzione di società più eque e inclusive e concorrono ad alimentare e innovare il welfare e la cultura in tutto il continente.

Protagonisti di Ben(i)tornati saranno più di 100 spazi recuperati poi restituiti alla collettività e destinati a nuovi usi comunitari: beni confiscati alla criminalità e adibiti a fini sociali, nuovi parchi e boschi in aree abbandonate, laboratori di riciclo realizzati con materiali di scarto, iniziative di recupero del cibo invenduto, progetti di educazione alla sostenibilità. Così Giovanni Fosti, Presidente di Fondazione Cariplo ha commentato l'iniziativa:

“Spazi che tornano a nuova vita e partecipazione dei più giovani alla rigenerazione della comunità: questi sono i due temi chiave che caratterizzano la decima giornata europea delle Fondazioni e che ben rappresentano il nostro oggetto di lavoro: promuovere legami di comunità per costruire futuro. Per Fondazione Cariplo è particolarmente significativo essere parte di un network internazionale di soggetti che lavora a questo scopo comune, come fattore di crescita e sviluppo per tutti i territori.”

L'evento a Cariplo Factory per Ben(i)tornati

Fondazione Cariplo ha scelto come iniziativa-simbolo per la giornata di Ben(i)tornati il workshop di Spaziopensiero e Luoghicomuni, presso Cariplo Factory in via Bergognone angolo via Tortona, 34 con inizio alle ore 10, con il supporto di Italia Nostra, dedicato soprattutto agli addetti ai lavori al fine di dare avvio all’azione A Piccoli Patti. Sarà anche l’occasione per presentare la pubblicazione dedicata all’esperienza Luoghicomuni, che sarà l'elemento ponte tra l’azione che si sta concludendo e il nuovo percorso che in autunno partirà coinvolgendo 8 municipi della città di Milano.

All’interno del programma Lacittàintorno di Fondazione Cariplo ha preso il via, nel maggio 2018, Luoghicomuni. Un'azione coordinata da Labsus, in collaborazione con Italia Nostra Onlus – Centro di Forestazione Urbana, orientata alla rigenerazione e cura condivisa di spazi aperti collettivi come beni comuni. Il progetto ha l’obiettivo di potenziare la qualità e la quantità del verde urbano, costruire luoghi di aggregazione e condivisione, diffondere comportamenti e stili di vita sani e sostenibili, coinvolgere i cittadini in uno spirito di appartenenza e corresponsabilità. Con questa azione Labsus ha valorizzato le risorse e le progettualità presenti in alcuni territori di Milano attraverso i Patti di collaborazione (16 attivati fino a oggi), intercettando le proposte degli abitanti dei quartieri in oggetto, creando le condizioni per la nascita di alleanze inedite tra soggetti diversi, con in comune il desiderio di vivere in un luogo più bello, più verde e più inclusivo.

L'azione "A Piccoli Patti"

Dall’unione tra Luoghicomuni e Ideebambine, l’azione de Lacittàintorno che si affida alla creatività e alla fantasia di bambine e bambini per ripensare gli spazi urbani, nasce così A Piccoli Patti.

La progettualità punta a promuovere la partecipazione sociale e la cittadinanza attiva dei bambini e delle bambine nei quartieri (8) in cui si realizzerà l’intervento, quale punto di avvio di un percorso di rigenerazione urbana che coinvolga la comunità di riferimento attraverso l’attivazione di laboratori all’interno delle scuole, la formazione dei docenti, gli incontri con i genitori e con le associazioni territoriali e la stipula di Patti di collaborazione, ove possibile, tra tutti i soggetti interessati. A partire dalle indicazioni che emergeranno nel corso dei laboratori con i bambini e le bambine tenuti nelle scuole, Spaziopensiero, Labsus e Italia Nostra costruiranno un percorso per metterle in atto. Di fondamentale rilievo sarà la cura e l’attenzione agli aspetti educativi del processo, al coinvolgimento della comunità scolastica e sociale, alle relazioni con tutti i soggetti che parteciperanno alle attività previste dal progetto.

Seguici sui nostri canali