Menu
Cerca
Lecco

Firmato un nuovo Protocollo contro la violenza sulle donne

"La quarantena e la crisi economica hanno aumentato gli episodi di violenza: alla fine del 2020 i casi di maltrattamenti in famiglia trattati dalla Questura sono stati 30 contro i 25 dell’anno precedente"

Firmato un nuovo Protocollo contro la violenza sulle donne
Attualità Lecco e dintorni, 20 Maggio 2021 ore 15:51

E' stato presentato nella mattinata di oggi, giovedì 20 maggio 2021 a Lecco, un nuovo protocollo per il Sistema Territoriale Antiviolenza in Rete. Sono 22 le realtà provinciali che hanno sottoscritto il documento che offre un aiuto concreto alle vittime di violenza di genere.

La presentazione del documento

A presentarlo giovedì mattina, in sala consigliare, gli assessori alle Pari opportunità e alla Polizia Locale del Comune di Lecco Renata Zuffi e Simona Piazza, il Prefetto Castrese De Rosa, Amalia Bonfanti, presidente dell’Altra Metà del Cielo - Telefono Donna di Merate e Maria (Lella) Vitali, presidente di Telefono Donna Lecco. «Il fenomeno della violenza di genere non è diminuito negli ultimi anni - ha sottolineato l’assessore Zuffi - al contrario è in continua crescita. La costruzione di una rete sempre più puntuale a contrasto della violenza sulle donne rappresenta uno strumento indispensabile per realizzare interventi integrati, accrescere le competenze sul fenomeno e a promuovere progettualità condivise. Per questo il Comune di Lecco continua a promuovere con convinzione la condivisione degli obiettivi e delle azioni del progetto Star, ovvero il Sistema territoriale antiviolenza in rete».

I dati presentati dal Prefetto

I dati del resto parlano chiaro. «Nel secondo semestre del 2020 si è verificata un’impennata dei reati contro la persona e contro fasce deboli - ha detto il Prefetto - La quarantena e la crisi economica hanno aumentato gli episodi di violenza: alla fine del 2020 i casi di maltrattamenti in famiglia trattati dalla Questura sono stati 30 contro i 25 dell’anno precedente. Le denunce sono raddoppiate: 17 nel 2020 contro le 8 nel 2019. I primi mesi del 2021 non ci offrono un quadro confortante, anzi, il fenomeno risulta essere in aumento. Nei primi 4 mesi dell’anno i reati sono stati 14 (10 maltrattamenti, 3 violenze sessuali e un caso di revenge porn). Il Codice rosso è servito per implementare l’attenzione ma non è riuscito a contenere il fenomeno».

L'assessore Piazza

Dopo la presentazione di un video che racconta la storia di una donna e dei suoi figli vittime di violenza l’assessore Piazza ha aggiunto: «La violenza di genere fa ancora parte della nostra quotidianità, malgrado le Leggi, l’impegno delle Forze dell’ordine e le reti in supporto alle donne. Qui nasce l’importanza di partecipare al progetto Star ma c’è anche bisogno di un’azione forte a livello educativo sulle donne, gli uomini e i nuclei famigliari oltre che nelle scuole».
Hanno concluso gli interventi Maria Vitali (Telefono Donna Lecco) e Amalia Bonfanti (presidente de L’altra metà del cielo - Telefono Donna Merate). La prima ha sottolineato come questo lungo periodo di lockdown abbia aumentato il problema della violenza sulle donne mentre la seconda ha raccontato una storia del nostro territorio e di come la rete antiviolenza l’abbia aiutata a rifarsi una vita.

I firmatari del protocollo

I firmatari del protocollo sono Comune di Lecco, Prefettura di Lecco, Provincia di Lecco, Distretto di Lecco, Procura della Repubblica di Lecco, Tribunale di Lecco, Ambito Distrettuale di Bellano, Ambito Distrettuale di Lecco, Ambito Distrettuale di Merate, ASST di Lecco, Agenzia di Tutela della Salute (ATS) della Brianza, Ufficio Scolastico per la Lombardia Ambito Territoriale di Lecco, Associazione Telefono Donna Lecco, Associazione L’Altra Metà del Cielo – Telefono Donna Merate, L’Arcobaleno Società Cooperativa Sociale Onlus, Ordine degli Avvocati della Provincia di Lecco, C.P.O. Ordine Avvocati della provincia di Lecco, Consigliera di Parità, Fondo Carla Zanetti, Soroptimist International Club di Lecco, Soroptimist International Club di Merate, Cooperativa Omnia Language.

3 foto Sfoglia la gallery