Attualità
Un momento di festa

Feron de Ugiòn, tutte le foto della prima giornata

Domani la manifestazione entrerà nel vivo con l'inaugurazione e l'apertura degli stand

Feron de Ugiòn, tutte le foto della prima giornata
Attualità Oggionese, 29 Ottobre 2022 ore 15:38

La Feron de Ugiòn è partita in grande per la sua 407a edizione. La manifestazione, conosciuta anche come "Fiera di Sant'Andrea" entrerà nel vivo domani con l'apertura della fiera zootecnica e degli stand con prodotti locali, ma nella giornata di oggi, sabato 29 ottobre 2022, si è tenuto il mitico "Pranzo della tradizione" dedicato agli anziani del paese.

La benedizione di don Maurizio: "Teniamo vivi questi momenti di festa"

In 97 si sono prenotati per partecipare al momento conviviale nella tensostruttura di via Roma, compresi 13 anziani ospiti della Rsa Villa Sironi accompagnati dal personale della struttura. Presenti per portare i propri saluti il parroco di Oggiono don Maurizio Mottadelli e per l'Amministrazione comunale il sindaco Chiara Narciso, il vicesindaco e assessore ai Servizi sociali Michele Negri e l'assessore con delega allo Sport Claudio Castelli.

È stato Danilo Riva, presidente della Proloco di Oggiono che si occupa dell'organizzazione della tradizionale kermesse, ad aprire i festeggiamenti del pranzo: "È un piacere vedere così tante persone a questo pranzo, per trascorrere la giornata in compagnia. Abbiamo anche gli ospiti della Rsa che l'anno scorso non hanno potuto partecipare per via del Covid, è bello vedervi così numerosi. Ricordo che dopo il pranzo si terrà la solita tombolata.

Sono molto felice di vedervi qui oggi e anche per la presenza degli ospiti della Rsa che finalmente sono tornati a vivere questo momento di festa insieme a noi. È  il modo migliore per iniziare la Fiera di Sant'Andrea. Chiedo un applauso per i volontari della Proloco che anche quest'anno hanno lavorato tantissimo. Questa Fiera per Oggiono è una tradizione che si tramanda, un modo nuovo di festeggiare ogni anno ma anche di trasmettere l'importanza di questi momenti alle nuove generazioni".

A prendere la parola è stato poi don Maurizio, che ha proceduto con la benedizione della struttura e di tutti i presenti. "Questa benedizione è per chi ha accettato di vivere questo momento di festa - ha detto - Con l'età e gli acciacchi ci possono essere momenti difficili, ma quando vengono vissuti insieme pesano di meno: teniamo vivi questi momenti di festa e camminiamo insieme".

Come detto, domani la festa entrerà nel vivo con il taglio del nastro alle 10 e gli interventi delle autorità civili e religiose. Apriranno quindi gli stand della fiera, per accogliere ancora una volta tutti gli amanti di questo tradizionale momento.

Feron de Ugiòn, tutte le foto della prima giornata

diera 5
Foto 1 di 6
fiera 1
Foto 2 di 6
fiera 2
Foto 3 di 6
fiera 3
Foto 4 di 6
fiera 4
Foto 5 di 6
fiera 6
Foto 6 di 6
Seguici sui nostri canali