Attualità
Dervio

Dinner in the sky sul Lago: in 1400 hanno banchettato a 50 metri di altezza

"Ringraziamo il sindaco Stefano Cassinelli e tutta l'Amministrazione comunale per aver creduto fortemente nel progetto e averci ospitato nella loro bellissima località"

Dinner in the sky sul Lago: in 1400 hanno banchettato a 50 metri di altezza
Attualità Lago, 01 Luglio 2021 ore 14:02

In 1.400 hanno voluto provare il brivido di salire a 50 metri di altezza per degustare un aperitivo o banchettare sospesi tra cielo e acqua, con lo scenario incantevole del Lago di Como che si stagliava sullo sfondo. Grande successo, anche quest'anno, per Dinner in the sky, tornato a Dervio dal 18 al 27 giugno scorsi, dopo aver già incantato il pubblico nel 2020.

Dinner in the sky sul Lago: in 1400 hanno banchettato a 50 metri di altezza

Tantissime le prenotazioni arrivate dalla vicina Svizzera, dove il format 'Dinner in the sky' sbarcherà in anteprima nei prossimi mesi, ma un po' da tutta la Lombardia e anche dalle Regioni vicine. 'Dinner in the sky' è il ristorante ad alta quota che ha già lasciato con il naso all'insù il pubblico di tutto il mondo, da Dubai a Londra passando per Las Vegas e Bruxelles, collezionando negli ultimi due anni numeri da record anche in Italia: oltre 3mila biglietti venduti, oltre 17mila followers Instagram, 9mila like su Facebook, 800mila visite sul sito internet. Un'altra tappa importante dopo il grande successo registrato dal tour campano, che nelle ultime settimane ha portato 'Dinner in the sky' a Napoli e Caserta, con grandi eventi alla presenza di chef stellati. Uno su tutti: il gala di apertura a Napoli, con il mastro pizzaiolo Franco Pepe che ha preparato una pizza a 50 metri di altezza.

A Dervio è stato possibile vivere il brivido di un'esperienza ad alta quota scegliendo tra ben sei opzioni diverse: colazione, brunch, pranzo, apericena, cena e afterdinner, con prezzi che vanno da 69 fino a 179 euro. Vera e propria novità di quest'anno è stato lo 'sky bar' a 50 metri di altezza, che ha visto avvicendarsi dietro il bancone i migliori bartender ed esperti di mixology del territorio, pronti a sfidarsi all'ultimo cocktail nell'affascinante cornice notturna del Lago di Como. Oltre ai drink, gli ospiti di Dinner in the sky hanno potuto degustare i menù curati dallo chef Luigi Gandola del ristorante Salice Blu di Bellagio (Como), volto noto del programma 'La Prova del Cuoco' di Rai 1.

 

Come a Napoli e Caserta, Dinner in the sky è stato accompagnato sul Lago di Como da Kimbo, sponsor principale dell'attrazione a livello nazionale fino al 2022. Una grande eccellenza italiana che ha deciso di scommettere sul progetto. Importanti le partnership con alcune aziende del mondo gastronomico, da Antonius Caviar a Mani in pasta fino ad arrivare all'azienda agricola Marco Lupi.

"Ancora una volta – commenta Stefano Burotti, concessionario per l'Italia di Dinner in the sky – il binomio tra Dervio e la nostra attrazione si è rivelato vincente. Ringraziamo il sindaco Stefano Cassinelli e tutta l'Amministrazione comunale per aver creduto fortemente nel progetto e averci ospitato nella loro bellissima località, ma ringraziamo anche tutte le realtà imprenditoriali del territorio che hanno lavorato al nostro fianco per valorizzare le eccellenze locali e regalare a tutti gli ospiti un'esperienza unica".