Attualità
Lecco

Covid: aumentano le linee vaccinali al Manzoni. Corsa al vaccino dopo il boom di casi

L’ASST ha così attivato centocinquanta slot giornalieri prenotabili per le somministrazioni delle quarte dosi di vaccino

Covid: aumentano le linee vaccinali al Manzoni. Corsa al vaccino dopo il boom di casi
Attualità Lecco e dintorni, 13 Luglio 2022 ore 15:58

Corsa al vaccino nel Lecchese dopo il boom di casi. Passano da due a quattro le linee vaccinali allestite presso l’Hub Vaccinale dell’Ospedale “Alessandro Manzoni” di Lecco – che manterrà i consueti orari di apertura: dalle 8.00 alle 14.00, da lunedì a sabato – dopo il via di Regione Lombardia alla prenotazione della quarta dose per gli ultrasessantenni e per le persone con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti o preesistenti da dodici anni in su.

LEGGI ANCHE Vaccinazioni anti Covid e contagi: la situazione a Lecco

Vaccinazioni Covid: aumentano le linee vaccinali al Manzoni

L’ASST di Lecco ha così attivato centocinquanta slot giornalieri prenotabili per le somministrazioni delle quarte dosi di vaccino Covid-19 che, ricordiamo, da oggi, mercoledì 13 luglio 2022, possono essere somministrate dopo almeno quattro mesi (120 giorni) dalla prima dose di richiamo o dall’ultima infezione successiva al richiamo (data del test diagnostico positivo).

Le indicazioni di Asst

"È vivamente raccomandata la prenotazione utilizzando il portale della Regione Lombardia all’indirizzo https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/ -  sottolineano dall'ospedale -  Per ricevere la vaccinazione è necessario presentarsi con documento di identità e tessera sanitaria".

Casi in aumento ma in aumento anche le dosi di vaccino

L'aumento dei casi registrato negli ultimi periodi anche nel Lecchese (ieri 610 nuovi contagi nella nostra provincia e sebbene quello del martedì sia un picco, anche nei gironi precedenti i contagi erano comunque alti) spinge verso la vaccinazione.

covid

Il trend delle inoculazioni è infatti  in aumento come dimostrano i dati diffusi da Asst.

Oggi le vaccinazioni sono state  325 (3 prime dosi, nessuna seconda dose, 34 terze dosi e 288 quarte dosi di cui 78 riguardano residenti over 80) contro le 227 di ieri (3 prime dosi, 4 seconda dose, 44  terze dosi e 176 quarte dosi) e le 145 di lunedì (1 prime dosi, 6 seconda dose, 34  terze dosi e 104. quarte dosi).

Le novità sul vaccino

Ecco la tabella che riassume  Circolare MdS 11/07/2022 “Estensione della platea vaccinale destinataria della seconda dose di richiamo (second booster) nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19”.


Il Ministero della Salute raccomanda la somministrazione di una seconda dose di richiamo, o second booster, di vaccino anti Covid a mRna, nei dosaggi che seguono.

Per il Comirnaty di Pfizer e BioNTech: 30 microgrammi diluiti in 0,3 millilitri di soluzione.
Per lo SpikeVax di Moderna: 50 microgrammi diluiti in 0,25 millilitri di soluzione.
In entrambi i casi devono essere passati almeno 120 giorni, circa 4 mesi, dalla prima dose di richiamo o da un eventuale tampone positivo successivo al booster primario.

Per chi è consigliata la quarta dose: over 60 e pazienti fragili over 12
La “quarta dose” è ora consigliata a tutte le persone di età uguale o superiore ai 60 anni e per i soggetti fragili di età pari o superiore ai 12 anni (solo il Comirnaty può essere somministrato nella fascia tra i 12 e i 17 anni, mentre entrambi i vaccini a mRna possono essere somministrati dai 18 anni in su).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter