Attualità
Bollette alle stelle

Caro energia: dalla Regione 40 milioni alle rsa per scongiurare aumenti delle rette

Per evitare il rincaro delle tariffe delle RSA o il blocco delle attività delle stesse strutture, Regione stanzia quasi 40 milioni di euro per calmierare il caro bollette.

Caro energia: dalla Regione 40 milioni alle rsa per scongiurare aumenti delle rette
Attualità Lecco e dintorni, 08 Ottobre 2022 ore 13:00

I folli aumenti dell'energia obbligano gli enti locali a prendere decisioni contro il caro bollette. Dalla Regione Lombardia arrivano 40 milioni per le case di riposo.

In arrivo dalla Regione 40 milioni alle rsa

MILANO - La giunta regionale intende destinare 39,2 milioni di euro per «andare incontro a tutta la rete delle unità di offerta sociosanitaria residenziali e semiresidenziali e domiciliari per persone anziane e per persone con disabilità».

Lo dichiara il presidente Fontana

L'annuncio arriva dal presidente della Regione, Attilio Fontana. Grazie a questi fondi destinati alle strutture, si dovrebbe scongiurare il rischio di vedersi aumentare anche il costo delle rette a causa dell’aumento del costo dell’energia. «Lo abbiamo fatto - ha spiegato Fontana - per evitare che soprattutto le piccole realtà corressero il rischio di interrompere la loro attività, lasciando senza servizi essenziali le famiglie di disabili e anziani».

“In questo modo abbiamo deciso di venire incontro alle famiglie, su cui viene scaricato l’impatto dell’aumento dei costi, visto che il servizio di assistenza si regge in larga misura sulla loro compartecipazione alla spesa. È necessario però che anche il Governo, così come avevo scritto la settimana scorsa al presidente del Consiglio, si faccia carico ulteriormente di aiutare questo comparto. Punto di riferimento essenziale per le famiglie di anziani, disabili e minori in difficoltà”.

Dal sostegno restano però escluse le strutture che si occupano di dipendenze e salute mentale, per le quali la Regione assicura l'impegno a reperire ulteriori risorse.

 

 

Seguici sui nostri canali