Attualità
Sanità

Cab Polidiagnostico ha attivato l’ambulatorio di terapia del dolore

Il dottor Andrea Fanelli: "Il nostro obiettivo è quello di cercare di migliorare la qualità di vita del paziente affetto da dolore cronico"

Cab Polidiagnostico ha attivato l’ambulatorio di terapia del dolore
Attualità 17 Gennaio 2023 ore 09:30

Nel nostro quotidiano, quando avvertiamo un dolore, lo affrontiamo come sintomo di un malessere o di una patologia: ma non è sempre così. Ci sono dolori infatti che non sono sintomi, ma essi stessi patologie, e devono essere analizzati e trattati con attenzione e cure specifiche. Lo sanno bene gli specialisti di Cab Polidiagnostico, che ha recentemente attivato un nuovo ambulatorio dedicato alla terapia del dolore.

Cos'è la Terapia del dolore

Quando si parla di terapia del dolore non si intende solamente la terapia rivolta ad alleviare la sofferenza del malato terminale, le cosiddette cure palliative. Quella della terapia del dolore è, in realtà, una disciplina con un ambito di applicazione molto più ampio, e che nel 90% dei casi si occupa del trattamento di pazienti con dolori cronici non oncologici.

Ma cosa vuol dire soffrire di dolore cronico? E in che modo è possibile trattarlo attraverso la terapia del dolore? A rispondere a queste domande è il dottor Andrea Fanelli, specialista in anestesia, rianimazione ed esperto in Terapia del dolore, in forza al Cab.

"Il nostro obiettivo è quello di cercare, attraverso dei percorsi specifici, di migliorare la qualità di vita del paziente affetto da dolore cronico. Quando parliamo di dolore cronico ci riferiamo a un dolore che permane nel tempo e che frequentemente non risponde alle normali terapie farmacologiche: vi rientrano ad esempio i dolori articolari di origine osteoartrosica, oppure le neuropatie, come le radicolopatie, la neuropatia post-erpetica o diabetica» ha spiegato Fanelli.

Il nuovo ambulatorio di Cab Polidiagnostico

Nello specifico, gli ambiti di applicazione più comuni della Terapia del dolore sono: Osteoartrosi Sintomatica (Spalla, Anca, Ginocchio e Colonna Vertebrale); Dolore Neuropatico (Radicolopatia, Neuropatia Post-erpetica, Neuropatia Diabetica, Neuropatia Post-traumatica); Dolore pelvico cronico; Fibromialgia; Dolore Persistente Post-operatorio (Chirurgia Mammaria, Chirurgia Toracica, Chirurgia Addominale di parete, Chirurgia Ortopedica, Chirurgia Spinale).

"L’attività ambulatoriale nell’ambito della terapia del dolore è fondamentale, in quanto permette di trattare il dolore non come sintomo, ma come patologia. Individuando il percorso diagnostico-terapeutico migliore per ogni paziente, che in alcuni casi può portare anche ad evitare un intervento chirurgico".

Quello del terapista del dolore è anche un lavoro d'equipe:

"Il nostro lavoro si può inserire all’interno di percorsi di riabilitazione fisioterapica, permettendo al paziente di provare meno dolore e quindi di affrontare meglio il percorso riabilitativo. Nella gestione del paziente chirurgico collaboriamo con i differenti specialisti nella gestione dei dolori persistenti post-operatori. A volte, infatti, nonostante vengano eseguiti perfettamente, è possibile che gli interventi chirurgici non riescano ad eliminare alcune sintomatologie dolorose, ed è in questi casi che la terapia del dolore assume un ruolo fondamentale" ha concluso Fanelli

La cura delle cefalee

Le novità di Cab però non finiscono qua è stato infatti aperto anche un altro ambulatorio dedicato, in questo caso alla cura specifica delle cefalee

Il mal di testa o cefalea è un disturbo comune, spesso molto doloroso e talvolta sottovalutato. Ha un forte impatto sulla riduzione della qualità della vita delle persone, soprattutto quando si presenta con un’elevata frequenza, impedendo o limitando lo svolgimento delle attività quotidiane. Una diagnosi corretta e una terapia mirata sono fondamentali per la cura di queste patologie, spesso invalidanti.

L’Ambulatorio per la cura delle cefalee di Cab, grazie alla collaborazione di professionisti con ampia esperienza, offre un percorso terapeutico personalizzato per la diagnosi e la cura di tali patologie.

Seguici sui nostri canali