Attualità
Missaglia

Buffa e la Resistenza: successo per il monologo alla "Sala Teodolinda"

"Ora che avete scoperto questa storia di fratellanza ed amicizia raccontarla a tutti quelli che conoscete"

Buffa e la Resistenza: successo per il monologo alla "Sala Teodolinda"
Attualità Casatese, 30 Maggio 2022 ore 08:48

Tre storie vere di esistenze che rEsistono.  È andato in scena nel pomeriggio di ieri, domenica 29 maggio 2022, il monologo "Volevo scrivere una canzone ma c'era la guerra", di e con Andrea Buffa, organizzato da ANPI in collaborazione con Atonga Sound di Casatenovo e con il patrocinio del comune di Missaglia.

Buffa e la Resistenza: successo per il monologo alla "Sala Teodolinda"

Un spettacolo di teatro narrazione che ha raccolto un grande ed unanime consenso della popolazione missagliese (e non) accorsa alla sala Teodolinda. "Abbiamo ospite sul palco un missagliese DOC -  ha introdotto Anna Lanzi di Anpi  - che racconterà tre diverse storie di resistenza, a partire dal nostro territorio fino ad arrivare oltre confine".

IMG-20220529-WA0024
Foto 1 di 8
IMG-20220529-WA0020
Foto 2 di 8
IMG-20220529-WA0018
Foto 3 di 8
IMG-20220529-WA0017
Foto 4 di 8
IMG-20220529-WA0016
Foto 5 di 8
IMG-20220529-WA0015
Foto 6 di 8
IMG-20220529-WA0014
Foto 7 di 8
IMG-20220529-WA0011
Foto 8 di 8

E così è stato: con uno stile narrativo potente e coinvolgente Andrea Buffa ha fatto viaggiare il pubblico nel tempo e nello spazio attraverso un inedito punto di vista sull'eccidio di Valaperta, per poi passare all'episodio del "taglio dei pali della luce" nei pressi della Falk di Sesto S. Giovanni da parte dei partigiani, per poi concludere all'arena di Berlino durante le olimpiadi del 1936 con la bellissima storia di amicizia tra Jesse Owens e Luz Long. Ad accompagnarlo unicamente la chitarra, la sua voce e quelle parole che "avrebbe voluto scrivere, ma c'era la guerra".
"E ora che avete scoperto questa storia di fratellanza ed amicizia raccontarla a tutti quelli che conoscete", ha concluso Buffa prima dei tanti fragorosi applausi che lo hanno salutato a fine spettacolo.

Seguici sui nostri canali