Menu
Cerca
Valgreghentino

Bianca e il nonno, la strana coppia di… operatori ecologici volontari

Nipotina e nonno protagonisti del video del Comune

Attualità Lecco e dintorni, 03 Maggio 2021 ore 13:16

Bianca e il nonno… Una strana coppia di operatori ecologici volontari

Un mozzicone di sigaretta a bordo della strada, una mascherina abbandonata sul marciapiede e una bottiglia di birra vicino allo scivolo del parco giochi. Quello stesso scivolo che per tanto tempo le è stato negato e che ora è tornato ad essere il compagno dei suoi momenti di svago. Bianca, quattro anni e mezzo, scuote la testa: «Nonno prendi la pinza». E nonno Costantino le porge il bastone dotato di due braccetti mobili all’estremità. Lei, che è alta poco più di un metro, maneggia quell’affare, lungo quanto lei, con una dimestichezza davvero disarmante. Raccoglie tutto e lo infila nel sacchetto della spazzatura che il nonno porta sempre con sé.

Poi insieme gettano quanto raccolto nel cestino dei rifiuti (perché è bene sottolineare che i cestini non mancano di certo e che chi ha abbandonato il pattume a terra forse ha una vista scarsa oltre che una pessima educazione). Adesso, rasserenata, Bianca può tornare a giocare. Non è inusuale assistere a questa scena se si «bazzica» per le vie di Villa San Carlo, frazione di Valgreghentino.

Bianca e il nonno… Una strana coppia di operatori ecologici volontari

Perché per Bianca Fumagalli e per il suo nonno Costantino Figini, che è volontario del gruppo di Cittadinanza Attiva CuriAMO Valgre, quella di prendersi cura della via che dall’asilo porta a casa, è diventata una consuetudine.

 

Lo fanno ogni mercoledì, giorno in cui il nonno non è impegnato con il Piedibus. Gesti semplici, non eccezionali, nulla di eroico: atti di rispetto per il proprio territorio che tutti potrebbero e dovrebbero compiere. «Sono certo che Bianca non getterà mai nulla a terra, e se così sarà un obiettivo è già stato raggiunto» dice nonno Costantino.

Quanto agli altri, beh… di strada ancora ce ne è da fare. E proprio per questo l’Amministrazione comunale diretta dal sindaco Matteo Colombo ha deciso di «utilizzare» questa strana coppia di operatori ecologici volontari come testimonial di un video di «promozione sociale» intitolato «Bianca e nonno: missione Valgreghentino pulita». «Non ereditiamo la terra dai nostri antenati – si legge in sovraimpressione mentre scorrono le immagini della bimba alle prese con piccoli grandi gesti di maleducazione – ma la prendiamo in prestito dai nostri figli». E dai nostri nipoti è proprio il caso di dire, guardando Bianca e il nonno.