Valmadrera

Benedetta la nuova croce di San Tomaso

Tra i presenti anche qualche persona che 37 anni fa accompagnò la Croce, portata a spalla dal paese a S. Tomaso in un’inedita Via crucis per l’anno della Redenzione che si celebrava allora

Benedetta la nuova croce di San Tomaso
Attualità Lecco e dintorni, 04 Luglio 2021 ore 11:37

Nella mattina di ieri, sabato 3 luglio2021, il parroco di Valmadrera, don Isidoro Crepaldi, ha benedetto la nuova croce a San Tomaso. Collocata il Venerdì santo del 1984, dai giovani della comunità, allora guidati da don Antonio Ferrario, ultimamente dava segni di cedimento alla base. Di concerto l’associazione Osa e la parrocchia, con il benestare della Comunità Montana, hanno provveduto alla sostituzione grazie alla donazione di una falegnameria della città.

Benedetta la nuova croce di San Tomaso

“Non ci poteva essere – ha detto don Isidoro – miglior occasione che la festa liturgica di  S. Tomaso per la sua benedizione”. Presenti un gruppo di fedeli, il parroco ha celebrato la S. Messa, preceduta appunto dal rito della benedizione della Croce. 

“La Croce è il simbolo primo di noi cristiani – ha commentato don Isidoro -  e S. Tomaso è invece l’immagine della nostra umanità coi suoi dubbi e incertezze. Chiediamogli di passare dall’esperienza della Croce a  quella piena della Resurrezione, come è stato il suo percorso di fede”.

 

Tra i presenti anche qualche persona che 37 anni fa accompagnò la Croce, portata a spalla dal paese a S. Tomaso in un’inedita Via crucis per l’anno della Redenzione che si celebrava allora.