Attualità
Una telenovela...

Annullato il concerto di Baby Gang al Fabrique

Aveva ottenuto un permesso speciale dal Tribunale per poter suonare a Milano il 7 maggio 2022, ma il suo concerto alla fine è stato annullato.

Annullato il concerto di Baby Gang al Fabrique
Attualità Lecco e dintorni, 04 Maggio 2022 ore 17:45

Il concerto tanto discusso che Baby Gang avrebbe dovuto tenere il 7 maggio al Fabrique di Milano è stato annullato: ad annunciarlo è lo stesso rapper sui social, che non nasconde la sua amarezza e il tanto risentimento per questa scelta.

L'annuncio sui social: concerto annullato per Baby Gang

"Ecco a voi la dimostrazione che in Italia, anche facendo le cose regolari con i permessi, ti mettono sempre i bastoni fra le ruote. La data del 7 maggio è stata annullata per i motivi che ormai tutti sapete".

Come riportano i colleghi di primadituttomilano.it  il  rapper lecchese - negli ultimi mesi ripetutamente finito nei guai per i più svariati motivi, tanto che nei suoi confronti è stato disposto un Daspo che gli impedisce di accedere ai locali della città di Milano e per il quale il Tribunale aveva disposto una deroga per permettergli di suonare il 7 maggio al Fabrique - punta il dito contro la Polizia, affermando in una storia di Instagram con toni critici e polemici:

"Gli sbirri continuano a fare pressione e a minacciare tutti i promoter e tutti i proprietari delle discoteche per non farmi suonare nonostante ho i permessi pure dal Tribunale. C'è chi ha preso la parte mia e la parte dell'arte e mi ha fatto suonare lo stesso, e c'è chi invece è stato intimidito e ha deciso di prendere la parte dello Stato.

Sta a voi decidere se prendere la parte mia o continuare a farvi fare le estorsioni da due co****i vestiti di blu. Poi non vi lamentate se faccio in giro le cazzate visto che ciò che so fare non me lo state facendo fare."

Neanche troppo velatamente, quindi, il rapper accusa la Polizia di aver minacciato i locali intenzionati a ospitarlo, ritenendola per altro responsabile dei reati da lui commessi poiché gli impedirebbe di "fare ciò che sa fare", ossia cantare.

I biglietti verranno risarciti

Baby Gang ha anche annunciato che tutti i biglietti venduti verranno rimborsati e ha infine ammonito i suoi fans:

"Ricordatevi di tutto ciò che stanno facendo nei miei confronti, così un domani se farò qualche mossa strana capirete il film".

Come spesso accade quando si parla di questo giovane e pluripregiudicato rapper, probabilmente dobbiamo concludere con un semplice "TO BE CONTINUED..."

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter