Attualità
Sede del mercato

Alla Piccola degrado e puzza di urina: la foto-denuncia di Italia al Centro

"E' sabato, i cittadini tornano alla Piccola per il mercato settimanale e invece di sentire il consueto profumo di pollo e patatine, complice il caldo, l'odore che prevale è un nauseabondo puzzo di urina e umanità"

Alla Piccola degrado e puzza di urina: la foto-denuncia di Italia al Centro
Attualità Lecco e dintorni, 16 Luglio 2022 ore 11:11

"E' sabato, i cittadini tornano alla Piccola per il mercato settimanale e invece di sentire il consueto profumo di pollo e patatine, complice il caldo, l'odore che prevale è un nauseabondo puzzo di urina e umanità". Inizia così la nota polemica di Italia al Centro, che rivolge critiche pungenti all'Amministrazione comunale di Lecco.

Piccola immersa nel degrado

"La situazione di degrado e disagio tra la tendopoli venutasi a (ri)creare nell'area attigua alle "stecche" dell'ex magazzino ferroviario è arrivata ad un punto di non ritorno - si legge nel comunicato diffuso questa mattina dai militanti del partito di Giovanni Toti -  Commercianti e acquirenti chiedono lo sgombero dell'accampamento ed una bonifica del piazzale, ed anche la politica torna a chiedere interventi".

Dure le critiche sollevate dal coordinamento provinciale di Italia al Centro "Chiediamo alle istituzioni di fare quanto promesso. E ci chiediamo se l'annunciato fondo da un milione di euro per affrontare la marginalità grave sia solo sulla carta. Servono interventi, subito. Non ci piace speculare sul disagio, in questo momento ancor di più. Ma ci domandiamo se non sia il caso di interessare l'autorità sanitaria perché la situazione venutasi a creare, sotto gli occhi e il naso di tutti, non è davvero tollerabile. Non possiamo poi che solidarizzare con i commercianti, penalizzati nel loro lavoro dalle condizioni in cui la Piccola giace".

 

13 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter