Attualità
Calolzio

Aido in assemblea: costante l'impegno per diffondere la cultura del dono

Assemblea annuale per il gruppo “Piero Villa”

Aido in assemblea: costante l'impegno per diffondere la cultura del dono
Attualità Valle San Martino, 28 Marzo 2022 ore 15:15

Anche per il gruppo Aido “Piero Villa” di Calolzio è giunto il momento di tirare le somme dell’anno 2021, appena concluso. Lo ha fatto nel pomeriggio di sabato 26 marzo 2022neòòa  sala conferenze della sede dei Volontari del soccorso in occasione dell’annuale assemblea dei soci. Presenti, oltre al presidente del sodalizio Giuseppe Bosisio, anche la consigliera Roberta Galli, il consigliere provinciale Merlo Mosè, il sindaco Marco Ghezzi con l’assessore ai Servizi sociali Tina Balossi e il consigliere di minoranza, Cesare Valsecchi.

Aido in assemblea: costante l'impegno per diffondere la cultura del dono

L’apertura dell’assemblea ha visto rispettare da tutti i presenti un minuto di silenzio, in ricordo delle vittime della guerra, prima di passare alla relazione del presidente Bosisio sull’attività svolta dal gruppo nell’anno passato: “Tra le varie iniziative che si è riusciti a mettere in campo - spiega - da ricordare è la partecipazione al tradizionale appuntamento con la “Settimana dei Valori” con le scuole della Valle San Martino, insieme alla serata testimonianza di sensibilizzazione alla donazione con le testimonianze dirette di alcuni donatori svoltasi ad ottobre”.

Il presidente Bosisio e la tesoriera Galli

È stata poi la tesoriera Roberta Galli a prendere la parola per presentare il bilancio dell’anno passato rimarcando come sia stato necessario per incrementare le entrate, in un’annata dove la pandemia si è fatta sentire pesantemente condizionando l’attività ordinaria, “impegnarsi ancora di più per far si che le iniziative del gruppo possano tornare ad essere la quotidianità”.

Spazio poi alla programmazione per l’anno corrente. Tra le novità, pensate e preparate dal Gruppo per il 2022 è degno di nota il progetto “Camminando per la Giornata nazionale della donazione di organi”, una camminata insieme ai propri animali a quattro zampe in programma per il prossimo mese di aprile.

Il presidente del sodalizio ha poi ricordato come oltre alla camminata, per il 2022 verrà rinnovato l’impegno nella “Settimana dei Valori” e  verranno confermate le iniziative di vendita delle rose (una delle maggiori fonti di guadagno del gruppo), e dei panettoni o pandori insieme a Telethon.

Nel corso dell’anno verrà inoltre installato un cartello pubblicitario in piazza Vittorio Veneto, di fronte al Municipio, per ricordare ai cittadini l’importanza delle attività dell’Aido e saranno organizzate serate evento come quella prevista per ottobre con l’opera teatrale di Carlo Goldoni “Sior Todero Brontolon”.

Anche il consigliere provinciale Merlo è intervenuto sul tema del ricambio generazionale all’interno del gruppo: “è necessario lavorare sodo per continuare a diffondere il nostro messaggio, affinché possa arrivare anche e soprattutto ai giovani. Non che le iscrizioni dei ragazzi all’Aido siano in calo, ma è proprio la partecipazione alle iniziative del nostro gruppo che è scarsa. Credo sia un problema che si possa risolvere rendendo le nostre attività più “giovanili”, come abbiamo fatto con l’incontro testimonianza di Silvia Gilardi e Gabriele Balconi”.

Infine l’intervento conclusivo del primo cittadino, Marco Ghezzi: “Sono contento e fortunato ad essere qui oggi a partecipare a questa assemblea. Il gruppo Aido, così come l’Avis e moltissime altre associazioni, è il cuore pulsante del nostro paese. Sono associazioni che si donano interamente per gli altri e questo è motivo di grande orgoglio per me, per l’Amministrazione e per la cittadinanza intera”.

Luca de Cani

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter