Attualità
solidarietà

A Lecco arriva "Rileggimi", il primo mercatino dell'usato a scopo benefico

Mercoledì 16 ottobre nella sede Larioform in via Celestino Ferrario 23/A a Lecco

A Lecco arriva "Rileggimi", il primo mercatino dell'usato a scopo benefico
Attualità Lecco e dintorni, 09 Ottobre 2022 ore 17:13

L’associazione culturale Larioform di Lecco organizza per domenica 16 ottobre “Rileggimi” il primo mercatino del libro usato con scopo benefico.

A Lecco arriva "Rileggimi"

I volontari di Larioform apriranno la propria sede in via Celestino Ferrario 23/A a Lecco, per dare vita a una rivendita di libri usati il cui ricavato sarà destinato ad attività di supporto scolastico e al contrasto della dispersione scolastica.

Un fondo a sostegno dei ragazzi in difficoltà socio-economiche

L’associazione, che già da anni opera nel settore della formazione offrendo a tutti gli studenti un supporto allo studio professionale e specializzato anche per i ragazzi con bisogni educativi speciali, ha creato un fondo di solidarietà per finanziare attività di supporto per ragazzi in difficoltà socio-economiche. Gli ultimi anni, quelli legati alla pandemia e alla didattica a distanza, hanno fatto emergere in molti studenti e famiglie fragilità tali da suscitare una riflessione profonda sull’importanza sempre più marcata di un sostegno extrascolastico soprattutto per le fasce sociali più deboli.

Come verrà utilizzato il ricavato

Larioform, con questo mercatino, che si ripeterà ogni prima domenica del mese, ma che è comunque accessibile negli orari di apertura della propria sede, intende sensibilizzare su questo tema e rendersi parte attiva costituendo un piccolo fondo da destinare, nel concreto, all’erogazione di lezioni mirate, all’organizzazione di doposcuola collettivi e al supporto economico nell’acquisto dei libri di testo.

Durante l’evento, sarà inoltre possibile donare altri libri (no enciclopedie, né libri di scuola) da rimettere in circolo, unico requisito richiesto è che siano in buone condizioni. Per informazioni info@larioform.it.

rileggimi

Seguici sui nostri canali