Altro
Virus e turismo

Seconde case: sul lago si lavora per un piano di contenimento dei flussi turistici

Ci si prepara alla stagione

Seconde case: sul lago si lavora per un piano di contenimento dei flussi turistici
Altro Lecco e dintorni, 19 Maggio 2020 ore 10:53

Per molti una delle principali e più attese novità di questa "seconda fase della Fase 2", iniziata ieri, lunedì  18 maggio 2020, è la possibilità di raggiungere le seconde case e non solo per attività di manutenzione, ma anche per e magari trascorrere un periodo di vacanza.

LEGGI ANCHE Coronavirus: i dati nel Lecchese COMUNE PER COMUNE

Seconde case: Lago e Valle osservati speciali

Di certo i territori che vedranno  maggiormente accrescere  persone l'afflusso di persone ci sono la Valsassina e il lago. E se da una parte la prospettiva di rivitalizzare il territorio con il turismo p importante, soprattutto per un rilancio dell'economia, dall'altra si pone il problema di come garantire ad esempio il distanziamento sociale. In Valle ci si prepara ad accogliere i turisti chiedendo a tutti la massima attenzione. "L'estate è alle porte, si preannuncia una stagione di interessanti opportunità, dobbiamo fare in modo che lo sia - spiegano dal Comune di Barzio -  Invitiamo tutti, commercianti, cittadini, villeggianti e turisti ad attenersi scrupolosamente alle misure di contenimento della pandemia e a non assumere atteggiamenti sconsiderati: la vera sfida inizia adesso. Non sprechiamola.

Ad Abbadia  si lavora per un piano di contenimento dei flussi turistici

Ad Abbadia ad esempio il sindaco Roberto Azzoni ha già annunciato che il tema è all'ordine del giorno. "Sul nostro territorio, sarà possibile recarsi in spiaggia e nei parchi pubblici a prendere il sole. Questo SEMPRE con il rispetto della distanza interpersonale  - ha spiegato il promo cittadino  che ha anche aggiunto - Stiamo lavorando ad un piano di contingentamento dei flussi turistici che ci riguarderanno nel prossimo periodo".  Fondamentale, da questo punto di vista, sarà ad esempio la regolamentazione dell'accesso ai lidi.