Pm10 oltre la soglia a Lecco Valmadrera e Merate

La speranza è che il meteo risolva la istuazione. Neve sulle Alpi, venti in rinforzo e temperature in calo

Pm10 oltre la soglia a Lecco Valmadrera e Merate
23 Novembre 2017 ore 16:45

Brutte notizie sul fronte inquinamento. Peggiora la qualità dell’aria in tutta la provincia di Lecco. Pm10 oltre la soglia nelle principali città.

Pm10 oltre la soglia

Un bollettino non certo confortante quello sulla qualità dell’aria. I risultati forniti da  Arpa non sono positivi. I dati delle centraline fisse posizionate a Lecco, Valmadrera e Merate hanno fatto infatti registrato sistematici superamenti della soglia prevista dalla legge ovvero 50 µg/m. In particolare a soffrire di più è la zona del meratese.  A Merate infatti anche la soglia relativa alle polveri sottili Pm 2.5 è stata superata.

3 foto Sfoglia la gallery

La speranza arriva dal meteo

Le perturbazioni in arriv operò potrebbero cambiare anche la situazione delle polveri sottili. “Anticiclone in indebolimento e prima perturbazione nel weekend”. Lo dice in una nota il meteorologo di 3bmeteo.com Daniele Berlusconi. “Fino a venerdì il contesto rimane anticiclonico e mite seppur con infiltrazioni di aria umida e qualche pioviggine sulle regioni tirreniche; da sabato invece arriva una prima perturbazione atlantica che porterà piogge e rovesci in transito dapprima al Centro Nord e domenica anche al Sud e sarà seguita da aria decisamente più fredda”

Neve sulle Alpi, venti in rinforzo e temperature in calo

Sabato piogge e rovesci impegneranno le regioni del Nord, più diffusi tra Lombardia e Triveneto e tra Liguria e alta Toscana. La neve cadrà sulle Alpi oltre i 1300-1800 metri, anche se già in giornata tenderà rapidamente a migliorare a partire dal Piemonte. Entro sera qualche pioggia anche al Centro, più asciutto al Sud e Adriatiche. Domenica fa il suo ingresso aria più fredda da Nord con sensibile rinforzo della ventilazione da tramontana o grecale. Rovesci sparsi in un contesto di spiccata variabilità interesseranno i settori adriatici e il Meridione, mentre al Nord il tempo sarà in prevalenza soleggiato. Le temperature caleranno a partire dalle regioni settentrionali e da domenica scenderanno anche sotto le medie stagionali.

 

Prossima settimana più fredda con neve anche a bassa quota

“L’ingresso di aria più fredda sarà il preludio a una settimana decisamente più invernale. Infatti, dopo un temporaneo miglioramento, a metà settimana, si scaverà una nuova area di bassa pressione tra l’Europa e il Mediterraneo, preludio a una fade più dinamica e instabile e con neve fino a quote basse al Nord” –  concludono da 3bmeteo.

 

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia