Giovani

Calozio, il Servizio Civile Universale coi Volontari del Soccorso

Il bando è online e per partecipare c’è tempo fino all’8 febbraio 2021, entro e non oltre le 14.00.

Calozio, il Servizio Civile Universale coi Volontari del Soccorso
Altro Lecco e dintorni, 09 Gennaio 2021 ore 16:12

I Volontari del Soccorso di Calolziocorte lanciano un appello ai giovani: chi ha tra i 18 e i 28 anni può cogliere l’occasione per svolgere il Servizio Civile Universale presso la loro associazione.

LEGGI ANCHE: Servizio Civile Universale: domande entro lunedì 8 febbraio

Servizio Civile Universale: come partecipare

Partecipare al Servizio Civile Universale è un'opportunità importante per imparare e fare del bene e per entrare in un mondo dove aiutare gli altri è tutto, mettendoci il cuore e la passione ogni giorno.
Verranno selezionati 46.891 giovani da impiegare in 2.814 progetti di servizio civile universale in Italia, all’estero e nei territori delle regioni interessate dal Programma Operativo Nazionale- Iniziativa Occupazione Giovani (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Piemonte, Puglia, Sardegna e Sicilia).
Il bando è online e per partecipare c’è tempo fino all’8 febbraio 2021, entro e non oltre le 14.00.

Ragazzi e ragazze aspiranti volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone È importante ricordare che l’iscrizione avviene tramite il Sistema Pubblico di Identità Digitale - SPID. Chi non dovesse avere la sua SPID, è ancora in tempo per richiederla.

Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas

Come abbiamo già avuto modo di sperimentare durante la prima ondata con i ragazzi in Servizio Civile del bando scorso sono stati tanti i giovani e le giovani che si sono messi spontaneamente a disposizione delle proprie comunità andando a sostenere proprio le persone più in difficoltà con entusiasmo e spirito di appartenenza. Ecco perché è importante coinvolgere i ragazzi e allargando a quanti più ragazzi possibili la possibilità di continuare a crescere e contribuire alla ripresa.

Niccolò Mancini, vicepresidente Anpas e responsabile Servizio Civile Anpas

Le pubbliche assistenze ANPAS sono pronte ad ospitare i giovani che parteciperanno ai prossimi programmi del Servizio Civile Universale e di Iniziativa Occupazione Giovani. Scegliere una pubblica assistenza ANPAS significa essere protagonisti responsabili del proprio futuro e di quello della propria comunità, significa regalarsi l’opportunità di crescere in esperienza umana e pragmatiche capacità. Se avete voglia di vivere un’esperienza che resterà nei vostri cuori, nelle vostre menti e nelle vostre mani per tutta la vita, venite a trovarci nelle nostre sedi e chiedete di partecipare al prossimo bando.